Condividi su

Dopodomani, domenica 9 giugno alle 11.15, nella chiesa parrocchiale di Varallo Pombia si terrà la prima delle due messe di ringraziamento per la beatificazione di don Giuseppe Rossi, il parroco martire ucciso da fascisti nel 1945, beatificato lo scorso 26 maggio con una celebrazione in cattedrale presieduta in rappresentanza del Papa dal cardinal Marcello Semeraro, prefetto del dicastero per le cause dei santi.

Dopo quella nel paese natale di don Rossi, verrà celebrata la messa di ringraziamento anche nel paese dove è stato ucciso, Castiglione Ossola: l’appuntamento è alle 16 di domenica 30 giugno nella cattedrale tra i boschi della vicina Calasca. Entrambi i riti saranno presieduti dal vescovo Franco Giulio Brambilla.

In occasione delle celebrazioni saranno esposte alla venerazione dei fedeli le reliquie del santo.

Condividi su

Leggi anche

Diocesi

Sinodo, nella diocesi di Novara prosegue il percorso verso l’ultima fase “profetica”

Andrea Gilardoni

Diocesi
l'AZIONE

Don Agliati e don Formisano coadiutori alla Madonna Pellegrina e a Galliate

Andrea Gilardoni

scuola insegnanti
Diocesi

Concorso per insegnanti di religione, oltre 150 nella diocesi di Novara hanno i requisiti

Andrea Gilardoni

Don Giuseppe Rossi
Diocesi

A Varallo Pombia messa per don Giuseppe Rossi domenica 9 giugno

Andrea Gilardoni