Condividi su

Un buon Novara non basta per uscire indenne a Mantova. Gli azzurri vengono beffati nel finale e perdono 2 a 1 dopo essere stati in vantaggio fino all’82’ con pieno merito.

La squadra di Gattuso ha infatti lottato, corso e fatto vedere buone cose ma soprattutto ha avuto il giusto atteggiamento fin dal primo minuto.

Ed è proprio per questo che già il pareggio arrivato su un incredibile gol per una sfortunata deviazione di testa di Boccia che si infila sotto la traversa, sarebbe stato anche stretto per quello che si era visto in campo.

Soprattutto nel primo tempo il Novara ha mostrato più intraprendenza con il 3-4-2-1 messo in campo da Gattuso al suo esordio. Peccato per le due grosse occasioni sprecate prima da Gerardini e poi da Calcagni.

Nella ripresa ad aprire le marcature sono proprio gli azzurri con Bertoncini al 62′. Novara che stringe i denti e prova a ripartire fino allo sfortunato autogol.

Al 91′ ecco la beffa definitiva: punizione di Giacomelli che sorprende Desjardins sul suo palo.

Novara che torna a casa con zero punti ma con la consapevolezza che giocando così la risalita sarà possibile.

Martedì sera si torna in campo al “Piola” contro l’Atalanta Under 23.

Condividi su

Leggi anche

Diocesi
l'AZIONE

Patto per governare le nuove tecnologie, entra nel vivo Passio 2024

Monica Curino

4,7 milioni di euro per lo sviluppo di 41 Comuni del Novarese
l'AZIONE

4,7 milioni di euro per 41 lo sviluppo di Comuni del Novarese

Marco Cito

Giustizia
l'AZIONE

Percorso sulla giustizia riparativa al via a Novara

Monica Curino