Condividi su

La Squadra Mobile di Novara ha un nuovo dirigente.

Si tratta del commissario capo Fabiana Melfi, che prende il posto del vice questore aggiunto Massimo Auneddu, appena trasferito al Reparto Prevenzione Crimine di Abbasanta, in provincia di Oristano, in Sardegna, sua terra d’origine.

Una guida, dunque, in ‘rosa’, quella della Squadra Mobile della Questura di Novara, come già stato più volte in passato.

Melfi, classe 1992, già dirigente dell’Ufficio Personale della Questura di Vercelli, si è laureata in Giurisprudenza all’Università del Salento–Lecce.

Successivamente ha fatto un tirocinio professionale alla Procura di Brindisi.

Entrata in Polizia nel 2021, ha frequentato il 110° corso per Commissari alla Scuola Superiore di Polizia, dove ha anche conseguito il master di II livello in Diritto, organizzazione e gestione della sicurezza all’Università la Sapienza di Roma.

Altri articoli si trovano sul settimanale in edicola insieme ad altri approfondimenti a partire da venerdì 8 settembre. Qui, invece, ci si può abbonare alle nostre testate, scegliendo tra il formato digitale oppure il formato cartaceo

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Patto educativo della città di Novara, un incontro per genitori sabato 20 aprile

Redazione

Pescio
l'AZIONE

Mauro Pescio, autore di “Io ero il milanese”, incontra gli studenti della media Bellini a Novara

Monica Curino

Immagine di frimufilms su Freepik
l'AZIONE

Al cinema a Novara, il programma dal 16 al 24 aprile

Redazione

Paniscia
l'AZIONE

Paniscia contro panissa a Novara: vince la solidarietà

Monica Curino