Condividi su

Nel Cusio la musica può essere ascoltata ma anche vista e mangiata. Lo sanno bene Davide, Francesca, Fabio e Alessandra, musicisti presso Emisferi Musicali Aps, organizzazione no profit protagonista con l’associazione Affdown ad una puntata di Diversamente Dolce girata a Quarna e Omegna.

Tutto nasce da Luca Antonini, pasticcere titolare di una storica pasticceria in Omegna, volto noto al pubblico anche con il nome di Pasticcere solidale. Da anni, nel suo laboratorio in centro città, fa mettere le mani in pasta a bambini e adulti con disabilità, montando, come avviene per la panna, la simpatia, stendendo, come la sfoglia, le difficoltà e cuocendo i migliori propositi che poi si mangiano insieme.

La sua attività è ben raccontata sul canale You tube dove compare con Diversamente Dolce, il format che racconta le sue avventure con i vari protagonisti e che si conclude sempre con una sua donazione alle associazioni che partecipano. Violoncello, Arpa e violino sono gli strumenti suonati dai quattro protagonisti di Emisferi musicali che hanno messo il grembiule con Luca per realizzare una torta a forma di violino. Luca prima di affettarla li ha accompagnati a visitare il museo etnografico dello strumento a fiato a Quarna Sotto, guidati da Marco Rampone.

“La musica ci regala le parole che non abbiamo- ha detto. E noi siamo sempre aperti a fare attività con chi vuole unirsi a noi. Grazie Luca per questa esperienza per noi nuova”. Il pasticcere solidale si è divertito un mondo, anche in questa occasione e con l’associazione Portoncino verde che ha sede nello stesso stabile del suo laboratorio, ha effettuato una donazione.

Servizio completo su l’Informatore in edicola a partire da questo venerdì 3 marzo o consultabile on line direttamente da qui.

Condividi su

Leggi anche

l'INFORMATORE del CUSIO

A Miasino torna “Plastic revolution”: mostra e convegno sulla plastica e i suoi derivati

Luisa Paonessa