Condividi su

Sette itinerari semplici, per vivere un tempo di spiritualità, contemplare il Creato, scoprire l’arte del nostro territorio. Sono gli itinerari del percorso “Ora viene il bello” organizzati per l’estate 2023 dalla diocesi di Novara in collaborazione con l’associazione Amici di Santiago. Le mete sono i santuari, i sacri monti e altri luoghi della storia e della fede del territorio diocesano.

La proposta

«Con “Ora viene il bello” desideriamo proporre dei brevi pellegrinaggi, contemplando quello di trascorrere una giornata in uno dei luoghi della spiritualità più significativi del nostro territorio diocesano, dopo aver camminato insieme attraverso brevi e semplici percorsi – spiega don Brunello Floriani, direttore dell’Ufficio per l’Evangelizzazione della diocesi di Novara -. Ogni itinerario sarà anche un’occasione di condivisione e convivialità con altre persone provenienti da tutto il territorio diocesano».

L’invito a partecipare è rivolto a tutti. «I percorsi sono molto semplici e si svolgono durante la settimana – ricorda don Floriani -. Rappresentano, per i nonni che si occupano dei nipotini in questi mesi estivi, un’opportunità per trascorrere con i piccoli una giornata diversa, lontana dalla città, proiettati verso il “bello” del nostro territorio e con lo sguardo verso l’Alto».

Gli itinerari

Si parte il 6 luglio, con l’itinerario “San Francesco e il Sacro Monte di Orta”. La partenza, prevista per le 9.30 dal Monte Mesma e l’arrivo a Orta San Giulio.
La seconda meta sarà il Sacro Monte di Varallo con il percorso “La città e il Sacro Monte”. Ritrovo il 13 luglio alle 9.30 al parcheggio della Funivia di Varallo.

“Bannio Anzino e il Santuario di Sant’Antonio di Padova” sarà il terzo percorso, previsto per giovedì 20 luglio. Giovedì 27 luglio, invece, la meta sarà il Colle San Carlo di Arona (ritrovo alle 9.30 dal Piazzale San Carlo). Il percorso del 10 agosto si svolgerà invece in provincia di Vercelli, in località Roncaglio, dove sorge il Santuario di Maria Ausiliatrice, mentre l’ultimo appuntamento – giovedì 24 agosto – sarà a Borgomanero, dove si vivrà un cammino “con San Bartolomeo”.

La giornata del creato

La conclusione del percorso “Ora Viene il Bello” sarà la Giornata del Creato, domenica 3 settembre. Sarà previsto un cammino – anche questo proposto a tutte le comunità della diocesi – da Pella a Boleto. Maggiori informazioni si troveranno sul sito della diocesi www.diocesinovara.it nelle prossime settimane.
Per informazioni circa gli orari e i luoghi di ritrovo contattare direttamente don Brunello Floriani scrivendo una mail a [email protected].

Condividi su

Leggi anche

cattedrale novara
Diocesi

Beatificazione di don Giuseppe Rossi, il grazie della Diocesi ai volontari

Andrea Gilardoni

Diocesi

Dall’8 settembre alla liberazione, l’Ossola nella bufera della guerra

Redazione

Marco Canali
Diocesi

Don Giuseppe Rossi, esempio per i presbiteri di oggi

Redazione