Condividi su

Dal 2 luglio al 30 agosto torna “Oxilia. Teatro e Musica per la terra d’Ossola”. Tra le volte medievali affrescate della Chiesa di San Quirico, a Domodossola, si è tenuta la presentazione del ricco calendario di eventi della rassegna, organizzata dall’ associazione di Promozione Sociale “Compagnia Dellozio” e dalla Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario.

Il programma si rinnova, ma resta fedele alla vocazione della rassegna: portare bellezza nei luoghi meravigliosi della Val d’Ossola. Adriano Alberti Giani, direttore di Oxilia per la parte musicale, e Matteo Minetti, direttore artistico del teatro di Oxilia, hanno spiegato che per questa quinta edizione la programmazione teatrale si contrae nel numero di eventi, ma cresce nella qualità delle iniziative di spettacolo e nella fama dei nomi ospitati. Il calendario musicale, invece, aggancia fortemente il festival al territorio ossolano, con un maggiore numero di eventi e con il largo impiego di maestranze artistiche del territorio.

Erano presenti Antonio Pagani, presidente della Fondazione Ruminelli e Maurizio De Paoli presidente Fondazione Comunitaria del Vco, che sostengono la rassegna insieme a Fondazione Cariplo.
Il primo appuntamento sarà domenica 2 luglio alle 21 nella Chiesa di S. Quirico fuori le mura, con il Concerto di S. Quirico a cura de Il Convivio Rinascimentale e Corale di Calice e l’Orchestra da camera della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario. Venerdì 7 luglio alle 21 al Castello di Vogogna, andrà in scena “Artemisia”, spettacolo di Matteo Minetti con Beatrice Baldaccini e Minetti.

Sabato 15 luglio, alle 21, nella sala Bozzetti al S.Monte Calvario, “Turning Point – Concerto jazz” con Roberto Mattei, Lorenzo Blardone e Massimiliano Salina. Sabato 22 luglio alle 21 “Un viaggio nella Bibbia Ebraica” alla Chiesa dei SS. Pietro e Paolo a Crevoladossola (di e con Roberto Mercadini).

Domenica 23 luglio alle 21 “Il Gloria di Vivaldi a Crevola” sempre nella chiesa di Crevoladossola, con la Corale di Calice e l’Orchestra da camera della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario. Domenica 30 luglio alle 21 “Il cembalo a lume di candela” nel cortile dei Sodales del Convento dei Padri Rosminiani al Sacro Monte Calvario. Sabato 5 agosto alle 21 “Leçons de Ténèbres” nella chiesa di Baceno con il soprano Federica Napoletani. Lunedì 7 agosto alle 21 “Askatrio”, ai piedi del Torrione nei giardini del Convento dei Padri Rosminiani al Calvario.

Il servizio integrale con tutto il programma sul nostro settimanale in edicola venerdì 30 giugno gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale nelle edizioni Il Verbano, Il Popolo dell’Ossola e L’informatore del Cusio, si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

In Primo Piano

Il proposito di realizzare le case “green” rischia di mettere le famiglie in ginocchio

Redazione

In Primo Piano

Le buone ragioni del voto per il futuro dell’Europa, incontro a Borgomanero

Redazione