Condividi su

Tradizionale pellegrinaggio al santuario del Crocifisso di Boca. Molte persone hanno partecipato e si sono ritrovate per la S. Messa alle ore 11. Anche un buon gruppo di ragazzi della Cresima è stato presente con don Gabriele, gli animatori e i giovani.

L a S. Messa è stata presieduta da don Pierangelo e concelebrata da don Emilio, parroco di Suno, Baraggia di Suno e Bogogno con i parrocchiani di queste tre parrocchie, animata dal canto della nostra corale, sempre molto disponibile

Durante l’omelia è stato sottolineato l’importanza di sentici pellegrini, in cammino, insieme; tutta la vita è un pellegrinaggio e il santuario di  Boca ci fa incontrare non la figura di un santo o della Madonna, ma direttamente con Gesù Crocifisso che ha dato tutta la sua vita per noi.

S. Giuseppe lavoratore è un testimone, uno sposo e un padre silenzioso ma con una fede davvero grande che ci aiuta a capire che il lavoro non è solo un mezzo di guadagno, ma un servizio per la famiglia e per tutta la società.

Un grazie a P. Fiorenzo che ci accoglie sempre con tanta familiarità in questo bel santuario arricchito ora anche dalle stazioni della Via Crucis e dal Tabernacolo del Seminario di Novara.

Dopo la S. Messa il pranzo con la pastasciutta preparata con cura dagli alpini che ringraziamo di cuore per questo generoso servizio che svolgono ogni anno.

I ragazzi hanno avuto anche  un po’ di tempo per giocare insieme con gli animatori e poi alle ore 15 la preghiera del Rosario , all’inizio del mese mariano.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Tra emozione e studio, maturità verso l’orale. Parlano gli studenti del novarese e borgomanerese

Redazione

il RICREO

A Strusa par la Badia, a Bellinzago passeggiata, intrattenimento e cena

Redazione

L'oratorio Vandoni a Bellinzago
il RICREO

All’oratorio Vandoni concerto domenica 16 per l’inizio dell’estate

Redazione