Condividi su

“Plastic free” è il titolo dell’evento di pulizia ambientale che ha interessato Novara domenica 2 aprile.

A proporre l’iniziativa, l’associazione Plastic Free con Comune, Assa S.p.A. e Novara Green.

I volontari hanno ripulito dai rifiuti le strade bianche nei pressi dell’ingresso del Cim, via Case Sparse San Rocco, via Giorgio Biancalani in zona Laghetto del Generale di pesca sportiva.

Sono stati raccolti circa 200 kg di plastica, 400 d’indifferenziato e 60 di vetro e sono stati raggruppati alcuni ingombranti come pneumatici, materassi, un frigorifero e una lavatrice.

Sono stati inoltre scoperti un paio di punti sotto ai viadotti della tangenziale ed alta velocità con sversamenti importanti.

«Siamo molto soddisfatti dei risultati – dichiara il referente a Novara di Plastic Free Fabio Ceffa – Invitiamo la cittadinanza a volerci segnalare aree dove il contributo delle nostre Clean Up possa essere significativo».

«Sono stati raccolti centinaia di chilogrammi di rifiuti – rileva l’assessore all’Ambiente Teresa Armienti – ma abbiamo anche trovato alcune discariche abusive di inerti e individuato scarti da amianto e addirittura anche documenti scaduti».

Questo vuol dire che c’è ancora molto da lavorare sulla coscienza civica delle persone, «ma noi – prosegue l’assessore – chiediamo attenzione anche da parte dei privati nel caso in cui decidessero di svuotare case o cantine».

Per Assa, che è anche tra gli attori della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti di novembre, è intervenuto il direttore Alessandro Battaglino: «sono molte le iniziative realizzate e quelle che si andranno a realizzare per la pulizia di aree e parchi della città».

Condividi su

Leggi anche

Abc
l'AZIONE

Abc Dono nelle scuole del Novarese: festa finale il 4 maggio con AbcDay

Monica Curino

Rigutini
l'AZIONE

Rigutini: alla scuola primaria di Novara corridoi dedicati all’inclusione e all’accoglienza

Monica Curino

Accensione del riscaldamento a Novara prorogato fino al 12 aprile
l'AZIONE

Novara: riscaldamento, consentita l’accessione per 7 ore al giorno

Marco Cito

Mangiare insetti rappresenterebbe un "ritorno al passato"
l'AZIONE

Mangiare insetti sarebbe un “ritorno al passato”

Gianfranco Quaglia