Condividi su

Sessanta i ragazzi di varie associazioni, insieme ai volontari, un ministro, tre piloti e venti commissari per una manifestazione che avvicina il mondo della disabilità ai motori.

È stata un successo la seconda edizione di “Happy Rally Day”, l’evento organizzato da Automobile Club VCO, con ACI Sport e la squadra di rally New Turbomark.

Il Ministro per la disabilità Alessandra Locatelli ha voluto essere presente all’iniziativa di carattere sociale che accende i riflettori sui motori e sul tema della disabilità.

Così il Ministro: «Vedo presenti tanti volontari, i ragazzi con le loro famiglie, le forze dell’ordine e la comunità; credo che questo sia la cosa più bella, stare insieme davanti alle grandi sfide».

Il Ministro ha assunto il ruolo di navigatore con il pilota di rally ossolano Davide Caffoni: hanno fatto il percorso nel parcheggio di piazza Fontanabuona.

L’evento era in collaborazione con la Fondazione Sacra Famiglia, AffDown VCO, Anffas, Dottor Clown VCO e ha visto il patrocinio del Ministero per la Disabilità e del Comune di Domodossola.

Tanti i volontari delle varie associazioni presenti con i ragazzi che hanno potuto vivere l’ebbrezza della velocità, ma in sicurezza, con i piloti Davide Caffoni, Marco Laurini e Massimiliano Rolando.
Purtroppo, per motivi personali, non ha potuto essere presente il pilota Alessandro Cadei per testimoniare il significato della disabilità: a causa di un incidente in un rally, nel 2009 ha subìto una lesione midollare completa.

Beppe Zagami, presidente di AC VCO, è soddisfatto della giornata: «Noi vogliamo dare un segnale e regalare un sorriso a chi veramente ne ha bisogno, soprattutto alle famiglie di questi ragazzi in difficoltà».

L’articolo integrale assieme ad altre notizie dal territorio sul nostro settimanale, in edicola venerdì 20 ottobre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Antonio Rosmini
il POPOLO dell'OSSOLA

Festa della Cella del beato Rosmini, sei giorni di celebrazioni e incontri a Domodossola

Mary Borri