Condividi su

A Crodo, presso il Foro Boario, è stata presentata l’edizione 2024 dei Sentieri degli Spalloni: “Terra di Resilienza. Semi di Resistenza.” Le giornate rievocano le storie di contrabbando, in particolar modo attorno all’alpe Cravariola, luogo di transito privilegiato dagli spalloni ossolani, linea di frontiera e di incontro tra le popolazioni italiane e svizzere, terra di alpigiani e casari; ma anche vallate dove nel 1944 si formarono spontaneamente gruppi di resistenti che si aggregarono ai partigiani.

L’Associazione Sentieri degli Spalloni, in collaborazione con l’Associazione Casa della Resistenza di Verbania e con l’importante patrocinio di ANPI VCO e della Comunità di lavoro Regio Insubrica, propone un programma che coinvolge non solo la Provincia del Vco e il Comune svizzero di Campo Vallemaggia, ma anche le Province di Varese e Como.

Nori Botta, presidente dell’Associazione Sentieri degli Spalloni, spiega: «Il programma è ricco, il lungo lavoro di preparazione e gli incontri ci hanno dato la possibilità di conoscere altre realtà al di fuori della nostra provincia e di creare diverse iniziative culturali che coinvolgono l’escursionismo transfrontaliero, con una particolare attenzione alla sensibilizzazione storica e didattica».

Il programma

Domenica 30 giugno a Uriezzo di Premia: Un uomo e il suo mulo: Luigi Fradelizio, partigiano senz’armi. Commemorazione e spettacolo teatrale “Il Silenzio tra le braccia di un castagno”.
Sabato 6 luglio a Cimalmotto – Magnello – Cravariola: Escursione transfrontaliera ad anello sui sentieri degli spalloni, dei partigiani e del rastrellamento nazifascista.
Domenica 28 luglio Bagni di Craveggia: Commemorazione Fatti dei Bagni del 18 ottobre 1944.
Sabato 26 ottobre a Crodo: Storie Verticali, racconti, voci, immagini.
Sabato 9 novembre a Varese: Intrecci di Frontiera tra Ossola, Varese, Como e Ticino.
Domenica 8 dicembre a Varese Escursione Il Sentiero del Silenzio (Viggiù-Saltrio-Arzo).

Altre notizie dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola ogni venerdì. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero qui.

Condividi su

Leggi anche

Uno scorcio della Val Grande - AF2098, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons
il VERBANO

La “musica in quota” a Pian d’Arla con il coro Le Chardon in concerto

Sara Sturmhoevel

Immagine di frimufilms su Freepik
il POPOLO dell'OSSOLA

Presentato il film “Quel rintocco di campane a San Giovanni” che racconta Crevoladossola

Redazione