Condividi su

«La nostra missione in Brasile è partita dal desiderio di scoprire, toccare, vedere con i nostri occhi mondi differenti, che si allontanano completamente dalla realtà in cui siamo cresciuti. È questo che ci ha permesso di incontrarci per intraprendere un viaggio missionario in Brasile.

Grazie al percorso seguito insieme al gruppo “R-Estate in Missione” della diocesi e alla guida di Luciano Agazzone, già nei mesi precedenti la partenza abbiamo iniziato a conoscere la realtà brasiliana e la missione fondata da don Gianni Sacco, uomo dall’incredibile carisma, che ha saputo rivoluzionare la vita di intere popolazioni nel territorio del Minas Gerais.

Dopo aver immaginato, per mesi, quello che avremmo potuto incontrare durante il nostro cammino missionario, ci siamo trovati di fronte ad una realtà fatta di grandi contraddizioni: un Paese ricco di risorse, ma povero di strumenti; giovani con mille sogni, ma con poca fiducia verso il futuro.

Nel corso delle settimane trascorse nel territorio sudamericano, più precisamente nel paese di Nova Módica, abbiamo vissuto esperienze uniche: siamo stati insieme ai bambini del Progetto “Aprender Brincando”, condividendo con loro momenti di gioco, ascolto, riflessione; abbiamo fatto visita agli anziani della casa di riposo di Pescador e ai bambini dell’orfanotrofio di Teófilo Otoni, scoprendo la complessa organizzazione che è presente in queste strutture di accoglienza; abbiamo preso parte alla distribuzione delle “Ceste basiche”, contenenti beni di prima necessità per le famiglie più bisognose; siamo stati invitati alla scuola superiore di Nova Módica, dove abbiamo avuto l’occasione di approfondire, insieme agli studenti, argomenti significativi per la nazione brasiliana».

La testimonianza integrale e le fotografie di Luca Ienzi, Jessica Valsesia e Benedetta Scalia sul nostro settimanale in edicola venerdì 15 settembre con altre notizie dal territorio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

daniele berio candidato sindaco ad Omegna
l'INFORMATORE del CUSIO

Nuova sede degli uffici comunali a Omegna: piace l’idea dell’ex Banca d’Intra

Daniele Piovera