Condividi su

Nell’anno del centenario della Ferrovia Vigezzina – Centovalli, torna una delle esperienze autunnali più amate: il Treno del Foliage: 4 ore di magia (tra Italia e Svizzera), per ammirare dal finestrino gli splendidi colori dell’autunno.

Fino all’11 novembre sarà possibile vivere questa esperienza su una delle ferrovie inserite da Lonely Planet tra le dieci linee più spettacolari d’Europa. Il tragitto si trasforma in una tavolozza di colori e sfumature: la tratta italiana, con partenza da Domodossola, sale fino alla valle dei pittori, la Valle Vigezzo, con il suo punto più alto nel borgo di Santa Maria Maggiore. A questa altitudine i treni proseguono fino al confine: superato il valico, i binari iniziano a scendere lentamente attraverso le Centovalli fino a raggiungere Locarno e la romantica sponda elvetica del Lago Maggiore.

Online è possibile acquistare il biglietto, valido uno o due giorni, per salire a bordo della Vigezzina: un viaggio di andata e ritorno sull’intera linea, poco meno di due ore di percorrenza per tratta, con la possibilità di effettuare una sola sosta intermedia (all’andata o al ritorno) per scoprire una delle località toccate dal tragitto ferroviario.

Il viaggio potrà iniziare, a libera scelta, da uno dei due capolinea, la piemontese Domodossola o la ticinese Locarno.

Questo articolo e altri approfondimenti li trovate sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 20 ottobre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

Antonio Rosmini
il POPOLO dell'OSSOLA

Festa della Cella del beato Rosmini, sei giorni di celebrazioni e incontri a Domodossola

Mary Borri