Condividi su

Nella biblioteca civica di Grignasco si è svolto il primo di quattro incontri per riflettere sul futuro e sull’importanza di questi luoghi, il progetto “Vedo giovane”.

In questa giornata preliminare, i partecipanti sono stati divisi in gruppi di lavoro e sono stati introdotti gli argomenti che si andranno a trattare durante il percorso, quali il welfare culturale, l’importanza delle biblioteche come piazze del sapere, l’analisi di modelli già realizzati e che si sono rivelati vincenti nel mondo della biblioteconomia.

In apertura, il Dottor Pier Tommaso Garampazzi, assessore alla cultura e al welfare, si è dichiarato felice e orgoglioso che un progetto così importante abbia trovato spazio proprio a Grignasco.

Hanno partecipato tutte le direttrici delle più importanti biblioteche della zona: Piera Mazzone e Valentina Griselda da Varallo Sesia, Lorenza Sesone e Cristina Rotti da Borgosesia, Maria Caterina Ferro da Plello, Simona Sarasino Cristina Guglielmi e Francesca Tribbia da Grignasco.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 10 febbraio e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

Europassione 2024
il MONTE ROSA

Europassione festeggia i suoi 20 anni e pensa a una Via Crucis a Gorizia

Claudio Andrea Klun

il MONTE ROSA

Venti anni di EuroPassione a Romagnano da festeggiare progettando il futuro

Redazione

donna stop violenza
il MONTE ROSA

“Ricomincio da qui”, quinto anno del centro antiviolenza di Borgosesia

Redazione

il MONTE ROSA

Il presidente nazionale Croce Rossa tocca con mano la forza dei volontari a Varallo

Redazione