Condividi su

Interessante è la restaurazione di una lapide, affissa alla parete esterna della chiesa dei Santi Martiri, conosciuta dagli Aronesi come chiesa di San Graziano.

Grazie al gruppo degli “Amici del Centro Storico”, è ora possibile vedere chiaramente la lapide che commemora il primo millennio dalla fondazione della comunità Aronese.

Infatti proprio in quella zona “prese l’avvio il primo contado aronese”, vicino a ciò che era un’abbazia benedettina, eretta nel 963 per volere del conte Amizzone.

Gli aronesi il 3 novembre 1963, in quel punto, posero una lapide commemorativa, oggi rinnovata.

Questo articolo e altri approfondimenti li trovate sul nostro settimanale, in edicola venerdì 20 ottobre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

il SEMPIONE

Premio letterario internazionale città di Arona, presentato il bando

Giulia Dusio

Il ravolo dei relatori all'assemblea di Avis Arona
il SEMPIONE

Avis Arona traccia il bilancio del 2023 e parla della nuova sede

Giulia Dusio

Veduta di Castelletto Ticino - Alessandro Vecchi, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons
il SEMPIONE

A Castelletto Ticino i candidati sindaco sono tre col centro sinistra diviso in due

Franco Filipetto

il SEMPIONE

Ad Arona tempo di Tredicino, le giostre e il programma

Giulia Dusio