Condividi su

Spettacoli, eventi sportivi e cene di solidarietà. Sono alcune delle iniziative promosse da associazioni e Comuni per la Giornata internazionale della Donna dell’8 marzo.

Chiacchiere in musica

Il 10, alle 21, al teatro comunale di Momo, promosso dall’associazione Tosca, “Chiacchiere in musica. Le donne di Momo si raccontano”. Federica Mingozzi intervisterà donne che, nella loro vita, si sono spese nell’amore per il prossimo, ma anche in dedizione, carità e coraggio. Quattro le protagoniste. Da Pina Pettinato, mamma clown nelle corsie degli ospedali con “Il pianeta dei clown”, a Valentina Vargiu, 43enne affetta da sclerosi multipla che, con determinazione, ha percorso il cammino di Santiago in solitaria. E ancora Silvia Turzio, fondatrice a Milano di “VillageCare”, portale che si rivolge ai figli di genitori anziani non più autonomi per trovare soluzioni di assistenza e Rina Musso, che si spese per gli orfani del Dominioni, i carcerati, gli emarginati. A raccontare Russo, Giancarla Monzani. Ad allietare la serata il gruppo “Note al femminile” con Antonella Zuin. Parte del ricavato della serata andrà per l’associazione Ohana, per le popolazioni colpite dal sisma in Turchia e Siria.

Novara corre in rosa

Promossa da Provincia, Comune di Novara e associazione Nonnoboi torna “Novara corre in rosa”, sabato 4 marzo, in piazza Duomo a Novara, con ritrovo alle 14 e partenza alle 15. Parte del ricavato andrà a favore della cooperativa Liberazione e Speranza.

Donne per la vita

A Trecate l’8 marzo doppio appuntamento benefico dal titolo “Donne per la vita” al teatro Silvio Pellico. Alle 19,45 apericena offerto dal Comune con il gruppo Amici 52. Alle 21 concerto dei “Tri l’è mej che dü”. Ingresso 15 euro. Il ricavato della serata andrà per attività di prevenzione e sostegno delle patologie oncologiche. A promuovere l’evento l’associazione Sportello Vita Trecate e il Comune. Il 9, a Cameri, nella sala polivalente della biblioteca, alle 21, spettacolo “Come un fiore raro. Racconti, canzoni e video intorno a Mia Martini” con Davide Giandrini.

Io ballo libera

“Io ballo libera” è il titolo del flash mob promosso, in occasione della Giornata Internazionale della Donna dell’8 marzo, dalle tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil con molte realtà novaresi. L’appuntamento è in programma domenica 12 marzo a partire dalle 17,30 in piazza Duomo. Il ritrovo è previsto, invece, alle 17.
A essere coinvolte saranno la cooperativa Liberazione e Speranza, quindi l’Unione Donne in Italia (Udi), Tutt’altra Musica, il consultorio Aied di via Magnani Ricotti, Babel Lab e l’Associazione Nazionale Imprenditori Artigiani Commercianti Aniac. Parteciperanno tanti altri gruppi e associazioni attivi sul territorio e con una particolare attenzione e un impegno quotidiano sulle tematiche femminili.
«Il flash mob – spiegano gli organizzatori – si terrà sulle note e sulla musica di “Baraye”, la canzone iraniana inno della rivoluzione», brano che ha portato il suo autore, Shervin Hajipour, in carcere.
Una canzone, come anticipato, che rappresenta l’inno delle proteste in Iran, scoppiate a settembre dopo la morte della giovane Mahsa Amini. La 22enne era stata arrestata e quindi uccisa dalla polizia religiosa il 13 settembre a Teheran per aver indossato in maniera sbagliata il velo in un luogo pubblico. L’autore aveva pubblicato il brano su Instagram proprio nei giorni immediatamente successivi. Proprio in questi giorni sindacati e associazioni sono impegnati nelle prove per l’evento. Un appuntamento, il flash mob, dedicato alle donne del mondo, «che – aggiungono i promotori del pomeriggio – devono essere libere di decidere».

Nel corso dell’iniziativa sono previsti interventi delle associazioni, dei promotori con ampie riflessioni sulla situazione della donna nel mondo. L’invito degli organizzatori è quello di indossare dei veli rossi, che voleranno per dire al mondo: “Lasciate decidere noi!”. L’iniziativa, in caso di maltempo, verrà rinviata a un’altra data, che sarà poi comunicata.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 3 marzo e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

Sbarazzo torna a Novara
l'AZIONE

Nel week end torna a Novara “Lo Sbarazzo”

Marco Cito

Cassiopea
l'AZIONE

Cassiopea e Concentrici, associazioni di Novara, insieme per insegnare l’inclusione ai ragazzi

Monica Curino

l'AZIONE

L’affaire Tortora visto da Sebastiano Vassalli

Fabrizio Frattini

Scintille in Commissione per il pioppo abbattuto
l'AZIONE

L’abbattimento del pioppo di Pernate produce scintille in commissione

Luca Brigada