Condividi su

Potrebbe profilarsi una corsa a 3 per le Amministrative di Castelletto Ticino. A contrastare il passo del sindaco uscente Massimo Stilo ci saranno Matteo Besozzi e il candidato del centro destra Michele Giovannetti.

Sia Stilo che Besozzi rappresentano il centro sinistra, quindi si profila una lotta in famiglia. Stilo sino al 2019 era il vicesindaco di Besozzi. La conferma della ricandidatura è avvenuta alcune settimane fa con l’inaugurazione della nuova sede del Pd. Afferma Stilo: «È stata scelta la continuità con la mia persona. Una scelta condivisa dal Pd, il principale sostenitore della nostra lista civica. Siamo una squadra con un’idea di futuro e le competenze per governare. Il programma, con il quale abbiamo vinto le ultime elezioni, è ancora da completare. Il nostro gruppo è coeso e rappresenta la democrazia per il paese».

Il centro destra ha scelto la figura di Giovannetti, consulente di una grande banca, da 15 anni presidente della Cri di Arona. Dice: «Dopo essere stato avvicinato da diverse persone, mi sono reso disponibile con l’impegno di costruire una squadra atta a portare innovazione ed esperienza nell’amministrare il paese. Valuteremo le necessità, ascoltando i cittadini e incontrando le associazioni del territorio. Si cercherà di promuovere nuove idee atte a far rivivere Castelletto e creare nuovi interessi turistici».

L’articolo con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 1° febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

il SEMPIONE

“Disegna la maglietta per la tua città” concorso per bambini e ragazzi di Arona

Franco Filipetto

ferrovia treno
il SEMPIONE

I disagi per la soppressione dei treni riguardano Domodossola, Arona e Briga Novarese

Franco Filipetto