Condividi su

Prosegue a Grignasco il ciclo di incontri tra biblioteche del territorio: “Nuovi spazi: Biblioteche a confronto sul loro futuro”, con Antonella Agnoli come ospite della biblioteca. L’obiettivo è dialogare su tematiche comuni e incontrare specialisti nelle varie discipline. L’evento è organizzato dal Comune di Grignasco, Assessorato alla Cultura, e dalla Cooperativa Sociale di animazione Socio-Culturale Vedogiovane.

Erano presenti all’incontro i responsabili di molte biblioteche del territorio: Borgosesia, Campertogno, Grignasco, Plello, Varallo. Si sono aggiunti Alessandra Salvini direttore della biblioteca di Arona e Lara Gobbi, Direttore della Biblioteca di Cameri, che fanno parte del BANT, Biblioteche Associate Novarese e Ticino e Daniela Ronco, Vice Presidente della Pro Loco di Grignasco.

Ospite d’eccezione della biblioteca è stata Antonella Agnoli, autrice del volume: “Le piazze del sapere”, considerato uno dei testi base per la riqualificazione delle biblioteche. Ha progettato e realizzato biblioteche innovative, come Sala Borsa a Bologna, la biblioteca diLecce e il San Giovanni di Pesaro, dal nome dell’antico convento riconvertito.

I temi affrontati dalla Agnoli

Nella nostra società la cultura libraria non è più prevalente. La conoscenza viene spesso veicolata in altre e molteplici forme, quindi le biblioteche devono superare il concetto tradizionale di mediazione tra gli utenti e i supporti bibliografici ed iconografici. Ci si deve proporre come spazio catalizzatore di “esperienze” culturali diversificate, aprendosi a tipologie di fruitori diverse e soprattutto devono essere “accoglienti”.

Antonella Agnoli ha specificato che: “Chi cambia la narrazione della biblioteca sono le persone che ci lavorano, che devono essere preparate, ma soprattutto motivate”.

Dall’incontro sono emerse molte idee e possibilità per rendere le nostre biblioteche non più solo luoghi del leggere, ma anche del fare insieme, in spazi non rigidamente suddivisi.
Alleggerire, rinfrescare, attualizzare gli spazi: si può fare… con l’aiuto di tutti.

Si ringrazia per il testo dell’articolo la collaborazione di Piera Mazzone. Approfondimenti su questo ciclo di incontri sul futuro delle biblioteche sul nostro giornale, in edicola il venerdì e disponibile anche in digitale.

Condividi su

Leggi anche

il MONTE ROSA

Dopo 50 anni Cravagliana è tornata la statua del Santo

Lorenzo Maria Colombo

Un gruppo di volontari valsesiani a Roma
il MONTE ROSA

La Croce Rossa e Papa Francesco, i volontari dalla Valsesia a Roma

Redazione

il MONTE ROSA

Borgosesia punta sul robot ortopedico e attirerà pazienti anche da fuori regione

Roberto Conti

Diocesi
il MONTE ROSA

La testa e il cuore alla ricerca di Dio, i giovani della diocesi a Varallo con il vescovo Franco Giulio

Sara Sturmhoevel