Condividi su

A partire dal mese di ottobre Amazon lancia presso il sito di Novara il programma di visite guidate gratuite durante il quale i visitatori potranno scoprire il “dietro le quinte” degli acquisti su Amazon.it.

Il programma di tour è stato introdotto nel 2015 da Amazon in Italia e dal 2019 questa iniziativa ha permesso all’azienda di aprire le porte dei suoi centri di distribuzione a oltre 26.000 visitatori sia in presenza che in modalità virtuale. 

Per prenotare il tour, della durata di 60-90 minuti circa, basterà visitare il sito dedicato e scegliere tra le opzioni disponibili. Nel corso del tour i visitatori possono vedere con i propri occhi le quattro fasi in cui sono organizzate le consegne, partendo dallo stoccaggio fino alla spedizione verso il cliente finale e scoprire da vicino come ogni giorno Amazon si occupa degli ordini dei clienti all’interno della sua rete logistica. 

L’azienda, intanto, ha annunciato nel giorno del suo secondo anniversario dall’apertura a Novara  della creazione di oltre 1.000 posti di lavoro a tempo indeterminato, superando le previsioni occupazionali di 900 entro tre anni dall’apertura. A partecipare all’evento Alessandro Alberici, Responsabile del sito e le istituzioni locali. 

«A due anni dall’apertura, siamo felici di annunciare di aver superato le previsioni occupazionali previste sui tre anni. Continueremo ad investire in questo territorio e a individuare iniziative che possano dare un supporto concreto alla comunità» ha dichiarato Alessandro Alberici.

«Siamo orgogliosi inoltre di presentare il progetto per l’inclusione lavorativa di persone Sorde nel nostro sito. Si tratta di un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno a offrire ai nostri dipendenti un posto di lavoro in cui la diversità, l’equità e l’inclusione vengano valorizzate ogni giorno». 

Il progetto, sviluppato in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, è stato lanciato nel gennaio dello scorso anno come pilota nel centro di distribuzione di Castelguglielmo-San Bellino, in provincia di Rovigo. In questi mesi il progetto si è sviluppato e ha consentito all’azienda di estendere l’inserimento di lavoratori Sordi in tutti i centri di distribuzione Amazon presenti in Italia portando complessivamente all’assunzione di oltre 110 dipendenti Sordi, di cui 13 presso il solo centro di Novara. 

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Patto educativo della città di Novara, un incontro per genitori sabato 20 aprile

Redazione

Pescio
l'AZIONE

Mauro Pescio, autore di “Io ero il milanese”, incontra gli studenti della media Bellini a Novara

Monica Curino

Immagine di frimufilms su Freepik
l'AZIONE

Al cinema a Novara, il programma dal 16 al 24 aprile

Redazione

Paniscia
l'AZIONE

Paniscia contro panissa a Novara: vince la solidarietà

Monica Curino