Condividi su

Oleggio al lavoro per diventare la prima comunità energetica della provincia di Novara: il primo passo consiste nell’installazione di due impianti di pannelli fotovoltaici sui tetti dei plessi Verjus e Maraschi.
Un progetto da 90mila euro che verrà finanziato dai fondi ricevuti per l’efficientamento energetico e che, secondo le stime, saprà soddisfare il fabbisogno energetico delle due scuole coinvolte oltre a produrre energia in più. E l’energia in esubero? «Speriamo presto possa essere messo in circolo nella nostra comunità energetica – ha spiegato il sindaco Andrea Baldassini – Nei mesi scorsi abbiamo avviato la procedura per potere essere la prima comunità energetica della provincia di Novara, siamo in attesa di risposta e speriamo di potere dare presto il via a questo progetto».
E’ un segnale che l’amministrazione intende dare anche ai propri cittadini, per invogliare all’uso di energia prodotta da fonti rinnovabili; l’ostacolo resta la burocrazia. In città l’obiettivo è la creazione di una comunità che produce energia che coinvolge pubblico e privati: oltre agli impianti comunali, infatti, anche i cittadini potranno installare pannelli solari sulle proprie abitazioni «produrranno energia per il proprio fabbisogno e venderanno alla comunità energetica il surplus prodotto – spiega il primo cittadino – Io produco, il mio vicino, senza impianto, può acquistare a un prezzo competitivo. E’ un modo per incentivare all’utilizzo di fonti rinnovabili. Si tratta di un impianto senza accumulo, che ha quindi un costo minore e si spera quindi di invogliare le persone verso questa scelta. Spiace che ancora non ci siano decreti amministrativi per la comunità energetica, ma speriamo che possa essere presto approvato».
L’amministrazione ha scelto di iniziare dalle scuole, che hanno il fabbisogno più elevato, «per il prossimo anno pensiamo di potere intervenire allo stesso modo su Villa Trolliet e poi mancherebbe la scuola Rodari e le due materne. Valuteremo di volta in volta come muoverci”».

Condividi su

Leggi anche

il CITTADINO OLEGGESE

Chiara e Marco vincono il concorso fotografico sugli abiti da sposa del primo ‘900

Flavio Bosetti