Condividi su

Un incontro per presentare il progetto dell’asilo nido di Cireggio. E’ quello che si è svolto all’ex teatro al cospetto di una ottantina di persone, tutte contrarie a quest’opera. La relazione, tecnica e non politica, è stata fatta dall’assessore ai lavori pubblici Andrea Viganò.

“Partiamo dal gennaio 2022 -ha esordito Viganò – data in cui l’allora giunta Marchioni ha presentato il progetto per la realizzazione del nuovo nido a Cireggio, una struttura a fianco delle scuole elementari per 74 bambini. L’8 settembre il Ministero ha risposto che il progetto era stato accettato con riserva: noi abbiamo riparametrato quello che non andava e il 26 ottobre ci è stato comunicato il via libera al finanziamento da 2,3 milioni di euro”.

Cosa prevede il progetto? “Una struttura con una superfice complessiva di 1500 mq – così Viganò – con una strada d’accesso che occuperebbe 330 mq. Per quanto riguarda il discorso relativo al verde, attualmente l’area esterna delle elementari con il parco è di 6500 mq: in base a quanto prevede il progetto, 1330 mq sarebbe l’ara verde dell’asilo mentre quella della scuola diventerebbe di 3270 mq”.
“La tempistica per non perdere il finanziamento prevede progetto esecutivo e definitivo e aggiudicazione lavori entro il 31 maggio.

L’articolo integrale all’interno servizio completo sull’asilo di Cireggio, sul nostro settimanale in edicola venerdì 17 febbraio e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

l'INFORMATORE del CUSIO

A Miasino torna “Plastic revolution”: mostra e convegno sulla plastica e i suoi derivati

Luisa Paonessa