Condividi su

Difficile vivere solo pubblicando libri, ma la voglia di raccontare emozioni, scrivere e narrare storie è più forte. Parola di scrittori e autori novaresi e di chi frequenta il mondo del libro.

A confermarlo è Marco Paracchini, scrittore e regista, che ha in cantiere quattro libri, di cui due già finiti e in giro per case editrici per la pubblicazione.

«Oggi non si può vivere scrivendo libri. A meno che tu non sia un nome nazionale. Io, personalmente – rileva – ho avuto soddisfazioni economiche da alcuni titoli, in particolare quelli ambientati in città, come “A Novara è tempo di morire”, o i volumi su Sherlock Holmes. I libri portano solo qualche entrata in più a fine anno. Gli scrittori e autori locali hanno un altro lavoro, io insegno. Certo si hanno soddisfazioni, si creano amicizie. Recentemente ho presentato il mio libro al Circolo dei lettori di Torino ed è giunto Piero Chiambretti, con cui ho dialogato come tra amici».

E tra libro e testo elettronico? «Si pensava – rimarca – che l’e-book determinasse la fine del libro cartaceo: così non è stato. La carta continua ad avere il suo fascino».

Anche per Isa Voi, autrice di “Domani”, “Il cuore che non c’è” e “Tutto colpa d’un libro”, «coi soli libri non si vive. Anzi, a volte, a livello economico, ci puoi rimettere. La sola strada è quella di trovare qualcuno che ti sponsorizzi. Io ho pubblicato i miei libri per passione. Sono arrivate soddisfazioni e qualche premio, ma vivo del mio lavoro di maestra».

Alessandro Ardizio, inventore della poliziotta Caterina Martelli, ammette «che andare avanti solo pubblicando libri, nel mio caso, non è fattibile».

Articolo completo sul settimanale in edicola da venerdì 21 aprile o online.

Condividi su

Leggi anche

Fratelli
l'AZIONE

Alla scuola Fratelli Di Dio, a Novara, si celebrano i 60 anni della posa delle fondamenta

Monica Curino

Ticozzi
l'AZIONE

Franco Ticozzi, preside dell’Omar a Novara, in pensione dopo 40 anni nella scuola

Monica Curino

Etnografico
l'AZIONE

Un Museo etnografico a Novara nelle sale di Palazzo Faraggiana?

Monica Curino

Issa Novara promossa in B1
l'AZIONE

Pallavolo: Issa Novara promossa in B1

Marco Cito