Condividi su

Torna la Bettelmatt Ultra Trail: la data scelta per l’edizione del 2023 è l’8 luglio, ma le iscrizioni si sono aperte in questi giorni. Lo scenario è quello delle alpi Lepontine dell’Alta Val Formazza.

E quest’anno ci sono diverse novità: dopo il riuscito esperimento dei Campionato Mondiali di Skyrunning, che hanno regalato alla “But” una nuova dimensione internazionale, le partenze di tutte le gare saranno a Valdo di Formazza, a circa 1.200 metri, dall’area feste del Comune di Formazza, e non più a Riale, a oltre 1.700 m di quota.

In questo modo l’evento sarà ottimizzato dal punto di vista logistico, grazie alla presenza di una struttura permanente che migliorerà la qualità dei servizi agli atleti: l’altro obiettivo di Formazza Event, l’associazione sportiva dilettantistica che organizza l’evento, è, portando partenza e arrivo nel cuore di Formazza, rendere ancor di più la “But” una grande festa, che vada oltre l’aspetto agonistico e coinvolga atleti, turisti e abitanti della Valle.Il cambio di location comporterà ovviamente delle modifiche ai percorsi.

Una lunghezza 57 chilometri e 3150 metri di dislivello sono le caratteristiche del percorso lungo, che tocca alcuni dei punti più spettacolari della Val Formazza, a partire dal Rifugio 3A, a quasi 3 mila metri di quota, oltre a sfiorare i laghi Vannino, Morasco (2 volte), Sabbione, Toggia e Castel. La Bettelmatt Super Race, 39 km per 2.520 metri di dislivello, si svilupperà sulla prima parte del percorso della gara lunga, andando quindi a toccare anche in questo caso i tremila metri del Rifugio 3A. Il percorso della Bettelmatt Race sarà invece di 22 chilometri, per 1320 metri di dislivello.

Il tratto iniziale è condiviso con le altre due gare, ma una volta scavalcato il Passo Nefelgiù, scenderà direttamente verso Valdo: tutti e tre i percorsi toccheranno quindi uno dei punti più famosi dell’intera valle, la Cascata del Toce.

Condividi su

Leggi anche

il POPOLO dell'OSSOLA

Una casa mobile a Domodossola per gli atleti disabili grazie alla “cena dello sport”

Redazione

Andrea Bracali, Franco e Andrea Antonello per la Terapia del Sorriso
il POPOLO dell'OSSOLA

Ragazzi disabili diventano “dottori clown” e aiutano chi è in difficoltà a Domodossola

Alessandro Velli

manifestazione contro la guerra in ucraina sir
il POPOLO dell'OSSOLA

Flash mob a Domodossola per dire basta alle guerre in Ucraina e nella Terra Santa

Elisa Pozzoli