Condividi su

La Campagna di Russia protagonista di un percorso didattico per alcune scuole superiori di Novara e del Novarese. Ad aver aderito sono stati l’istituto tecnico industriale Omar, il liceo delle Scienze Umane Bellini e lo Scientifico Salesiano San Lorenzo a Novara e, quindi, il liceo delle Scienze Umane Galilei di Gozzano, che, recentemente, ha ricevuto dalla Provincia, come altre scuole, alcuni strumenti digitali per la didattica.

La presentazione dell’iniziativa si è svolta nell’aula consigliare di Palazzo Natta, sede della Provincia di Novara.

Protagonista del nuovo ciclo di incontri è Francesco Maria Cusaro, novarese, già presidente nazionale dell’Unione Nazionale Italiana dei Reduci di Russia (Unirr).

Il progetto didattico sulla Campagna di Russia è promosso dal Servizio Istruzione della Provincia.
«Dopo gli ottimi risultati raggiunti negli anni scorsi – spiega il consigliere delegato all’Istruzione, Andrea Crivelli – abbiamo deciso di tornare nelle nostre scuole per promuovere un percorso di una più ampia conoscenza di questo particolare periodo storico. Questo grazie alla disponibilità di Cusaro che, oltre a illustrare i fatti storicamente documentati, aggiungerà particolari frutto di una personale ricerca fatta, negli anni, per cercare di ricostruire quanto accaduto al nonno che si chiamava come lui e che, dal fronte russo, non ha mai più fatto ritorno».

Articolo completo sul giornale in edicola da venerdì 7 aprile o online.

Condividi su

Leggi anche

scuola genitori bambini
l'AZIONE

Novara: dal 27 maggio le iscrizioni per la ristorazione scolastica

Marco Cito

Premi
l'AZIONE

Premi per i 50 anni di diploma consegnati all’Omar a Novara

Monica Curino

Roberto Baggio a Novara
l'AZIONE

Operazione Nostalgia: a Novara ci sarà anche Roberto Baggio

Marco Cito

Tommaso
l'AZIONE

Progetto per Tommaso a Novara: un libro sui primi 10 anni

Monica Curino