Condividi su

Con una seduta fiume di consiglio comunale, da ben 14 punti all’ordine del giorno, il comune di Meina ha assunto importanti provvedimenti fra cui l’approvazione del Bilancio di previsione per l’anno 2023, il Documento unico di programmazione, il Programma triennale delle opere pubbliche.

La novità introdotta dai provvedimenti assunti dalla Giunta di Fabrizio Barbieri riguarda lo sviluppo della digitalizzazione, realizzata con fondi del Pnrr del next generation EU, per 120.000 euro, per mezzo della quale molteplici servizi saranno offerti ai cittadini per via telematica e con un’apposita App, con miglioramento della qualità di interazione con la pubblica amministrazione, notevoli risparmi di tempo e possibilità di accedere in tempo reale a tutte le informazioni.

Tramite il nuovo sito si potrà anche accedere ad un portale turistico, dei servizi, del commercio, degli eventi e molto altro per una comunità interconnessa e al passo con le esigenze dei progresso.

E’ stato poi dato atto di indirizzo per l’istituzione della Comunità Energetica, che una volta portata a regime consentirà di ottenere risparmi, efficientamento energetico e tutela dell’ambiente.

Opere pubbliche

In tema di opere pubbliche, la priorità per quest’anno è stata data alla realizzazione del tratto di spiaggia comunale del lungolago Galli, verso Arona, con collegamento via lago alla scalinata esistente. Questo intervento costituirà l’immagine di accesso al territorio dando finalmente percezione di accedere in un luogo di pregio.
Altri interventi importanti per i prossimi 3 anni sono stati inseriti nella legge 142 che ha fatto confluire le opere pubbliche nel Pnrr, per cui si proseguirà nel monitoraggio dei flussi di questi finanziamenti.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 3 marzo e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

il SEMPIONE

Ad Arona tempo di Tredicino, le giostre e il programma

Giulia Dusio

Arona
il SEMPIONE

Positivo il bilancio turistico dell’anno 2023 per l’Aronese

Franco Filipetto

Il tavolo dei relatori della presentazione del quaderno "La memoria non è polvere"
il SEMPIONE

La “Casa di Riposo” di Arona assicura che “la memoria non è polvere”

Giulia Dusio

il SEMPIONE

L’immagine digitale di Cimberio “made in Dormelletto”

Redazione