Condividi su

E’ avvenuta oggi la demolizione dell’opera in mattoncini Kaplà di Raffaele Salvoldi al Castello di Novara.

Per l’artista di Grignasco è stata una delle tre tappe scelte per la nuova mostra “Studio di Luce” , parte del suo progetto artistico “Wood Arc”.

L’installazione è parte infatti di un percorso più ampio e che vede la sua tappa centrale nella settecentesca Villa Bono di Vaprio d’Agogna.

L’installazione di mattoncini Kaplà, ormai un vera e propria firma dell’artista, aveva preso forma tra il 7 e 8 marzo. Un’opera unica ed irripetibile perché pensata appositamente per interagire con gli spazi messi a disposizione da Fondazione Castello.

Le installazioni di Salvoldi sono ancora più sorprendenti poiché i mattoncini di legno di pino marittimo naturale sono assemblati solo grazie ad un equilibrio raggiunto dall’abilità dell’artista e non vengono mai artificialmente incollati insieme, rendendoli continuamente riutilizzabili per creare infinite opere.

Il culmine dell’evento è stata proprio la demolizione dell’opera stessa eseguita da bambini e adulti che si sono resi ancora una volta parte attiva.

Condividi su

Leggi anche

scuola genitori bambini
l'AZIONE

Novara: dal 27 maggio le iscrizioni per la ristorazione scolastica

Marco Cito

Premi
l'AZIONE

Premi per i 50 anni di diploma consegnati all’Omar a Novara

Monica Curino

Roberto Baggio a Novara
l'AZIONE

Operazione Nostalgia: a Novara ci sarà anche Roberto Baggio

Marco Cito

Tommaso
l'AZIONE

Progetto per Tommaso a Novara: un libro sui primi 10 anni

Monica Curino