Condividi su

La sicurezza sotto ogni punto di vista con due giornate dedicate ai ‘Pericoli di internet e dei social network per i minori’ e agli ‘Illeciti e controlli della Polizia Locale in materia di stupefacenti’. Protagonisti gli agenti dei comandi di Polizia Locale presenti sul nostro territorio. L’invito al focus organizzato da quello oleggese è stato accolto da numerosi colleghi delle sedi di Borgomanero, Galliate, Cerano, Cameri, Arona, Romentino, Cressa, Momo, Suno, Unione Terre d’Acqua, San Pietro Mosezzo, Domodossola oltre a Pezzana e Gattinara.

“Queste iniziative – chiariscono il sindaco Andrea Baldassini e l’assessore alla sicurezza Diego Bellini – servono per far comprendere come utilizzare i nuovi strumenti digitali in modo sicuro e consapevole, senza doverli per forza demonizzare. Inoltre preparare in modo efficace gli agenti al contrasto di sostanze stupefacenti”.  

Gli esperti presenti hanno illustrato il quadro normativo vigente e le modalità pratiche adottate per contrastare il traffico di droga. “L’incontro – ha aggiunto il comandante cittadino Roberto Ceffa – si inquadra in un percorso di eccellenza per gli addetti di Polizia Locale, tutti di alta professionalità, grazie alla  partecipazione di docenti esperti come Alberto Ceste, funzionario della Regione Piemonte specializzato in consulenza giuridica per la Polizia Locale, e Valentina Sanmartino, Commissario della Polizia Locale del Comune di None. S’è parlato di iperconnesione globale, cyberbullismo, diritto all’immagine e reati online con dettagliati approfondimenti fondamentali per affrontare le sfide digitali che coinvolgono i minori”.

Le nozioni giuridiche hanno invece principalmente riguardato le leggi nazionali che regolano il possesso, la vendita e il consumo di stupefacenti, oltre alle procedure legali per il controllo e la detenzione dei sospettati. Sul fronte operativo sono quindi state discusse le strategie utilizzate dalle forze dell’ordine, comprese le tecniche di indagine, i controlli mirati e la collaborazione con altre forze di Polizia. Un’ultima parte è stata infine dedicata alla dimostrazione pratica condotta proprio dall’Unità Cinofila Nike.

“Recentemente ‘assunta’ nel nostro Corpo di Polizia Locale – concludono Baldassini e Bellini – rappresenta un importante potenziamento delle capacità di contrasto al traffico di droga nella zona. E la dimostrazione pratica ha offerto un’opportunità preziosa per comprendere il ruolo cruciale che i cani addestrati svolgono nel garantire la sicurezza pubblica”.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 15 marzo con gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale nelle edizioni Il Cittadino Oleggese, Il Ricreo, L’Azione e L’Eco di Galliate può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

Francesca Pivari insieme al presidente Sergio Mattarella
il CITTADINO OLEGGESE

Francesca Pivari, un’oleggese al Quirinale per parlare del diritto alla salute

Flavio Bosetti