Condividi su

Ma quale astensionismo? Quando c’è da votare le persone – quelle che incontri per strada e con le quali puoi avere a che fare tutti i giorni – la voglia di partecipazione alla vita civile viene fuori. Il dato emerge dalle amministrative in Valsesia.

A Scopello e sul territorio di Alto Sermenza i due unici rispettivi candidati – Antonella De Regis e Roberto Sacchi – hanno conquistato l’incarico di sindaco.

A Cellio con Breia, Daniele Todaro, anche lui in corsa solitaria, si conferma alla guida del comune.
L’unica vera e propria “sfida” si è giocata a Pila concludendosi con la vittoria di Massimo Gatti su Omar Cucciola, ma anche qui (sono gli stessi due candidati ad ammetterlo) il risultato era già abbastanza scontato in partenza.

Unica questione aperta riguarda la possibile fusione tra Pila e Scopello: se ne discuterà subito o si aspetterà?

Le interviste ai sindaci neoeletti sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 19 e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

il MONTE ROSA

L’Ensemble Triacamusicale va in trasferta nelle Fiandre

Redazione

il MONTE ROSA

Romagnano al Monte Calvario porta in scena il Venerdì Santo

Redazione

Alessandro Carini
il MONTE ROSA

Carini riconfermato sindaco a Romagnano con oltre il 60% dei voti

Redazione

La squadra di Beatrice dopo la vittoria
il MONTE ROSA

Roberto Beatrice diventa sindaco a Grignasco con solo 43 voti di vantaggio su Bui

Redazione