Condividi su

A Palazzo dei Musei una festa creativa dedicata ai bambini per l’apertura dei nuovi spazi del museo “Calderini”. Domenica 22 ottobre, in occasione dell’inaugurazione delle due nuove sale espositive dedicate alle collezioni egittologiche ed etnografiche, Palazzo dei Musei proporrà un workshop creativo per bambini “Disegna il mondo con Frolik”.

Frolik è un pupazzetto che viene dalla penna di Yuri Cagnardi, illustratore e fumettista. Il personaggio – spiega la curatrice del “Calderini” Marta Coloberti – «nasce con la riapertura del museo nel 2017 e l’inaugurazione del salone dedicato alle scienze naturali. A lui è stata affidata la missione importante e delicata di accompagnare i bambini (e perché no? gli adulti) alla scoperta delle scienze e delle collezioni, grazie a una serie di pannelli didattici». Frolik assomiglia a un essere vivente: rappresenta l’intero mondo animale e vive tante avventure insieme alla sua amica Lusi, una lucciola che, come tale, lo ‘illumina’, guidandolo alla scoperta del mondo che lo circonda. Sarà proprio questo il tema del laboratorio creativo di domenica 22 ottobre con Frolik che propone nuove avventure in mondi lontani raccontati dalle collezioni etnografiche ed egittologiche esposte nelle nuove sale, costruendo e disegnando i costumi e gli oggetti necessari per affrontarle.

L’intera giornata sarà dedicata alle nuove collezioni che – come sottolinea la direttrice di Palazzo dei Musei Paola Angeleri – «costituiscono un nucleo di un più ampio ed eterogeneo patrimonio archeologico».

I reperti esposti erano già allestiti al piano terreno del Palazzo, in locali molto distanti dal salone che ospita le raccolte naturalistiche. I nuovi spazi, invece, sono in comunicazione con quest’ultimo: è dunque un primo passo verso una restituzione più organica del museo, diventato nel tempo una sorta di wunderkammer e, oggi, finalmente, più capace di comunicare la varietà delle sue collezioni.
Palazzo dei Musei sta compiendo un nuovo passo nella missione di tutela, valorizzazione e restituzione al territorio dell’eredità culturale che conserva.

L’articolo integrale e altri articoli dal territorio si trovano sul nostro settimanale, in edicola venerdì 13 ottobre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Alcuni studenti dell'Alberghiero di Varallo durante l'evento.
il MONTE ROSA

Una “professione per viaggiare”: l’Alberghiero di Varallo che guarda il mondo

Redazione

bici montagna
il MONTE ROSA

Le Salite della leggenda in bici a Prato Sesia arrivano all’edizione numero 10

Redazione

L'Alpe Devero in inverno - roberto marinello, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons
il MONTE ROSA

Alpe Devero: la ciaspolata e scialpinismo del Club Alpino di Borgosesia

Redazione

Immagine di jcomp su Freepik
il MONTE ROSA

Le borse di studio Aldo Pagani agli studenti dell’Ipsia Magni

Redazione