Condividi su

Giorgia Trasselli, interprete della ‘tata’ più famosa d’Italia, quella che seguiva nelle loro peripezie Sandra e Raimondo nella indimenticabile serie tv “Casa Vianello”, ma anche la musica pop elettronica e jazz e, quindi, le più belle colonne sonore dei film. Saranno questi gli ingredienti dei tre appuntamenti che quest’anno caratterizzeranno la nuova edizione di Faraggiana Pop, rassegna che, al teatro di via dei Caccia, a Novara, incontra generi diversi e tutti dal grande fascino.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 27 aprile, alle 21, con “Scusi, lei fa teatro?”, quando Giorgia Trasselli racconterà la sua esperienza di teatro, tv e di ‘tata’, il tutto con le incursioni musicali dei novaresi Claudio Macaluso e Mario Giordano.

L’11 maggio, invece, sempre alle 21, spazio a “Negative of a reverie”, il nuovo album di Kostja (Konstantin GukoV), musicista e producer nato a Leningrado e cresciuto in Italia, con base a Bologna.

La sua musica è un mosaico di alternative pop, elettronica e jazz. Kostja, con un approccio “fai da te”, miscela chitarre, sintetizzatori, drum-machine e melodie sognanti, dando vita a sonorità singolari, inusuali per il panorama italiano.

Articolo completo sul giornale in edicola dal 21 aprile. Il settimanale è disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

Gioco
l'AZIONE

Gioco libero: una guida novarese a cura di Scardigli e Stangalino

Monica Curino

l'AZIONE

L’Azzurra Hockey Novara in A1, le immagini della festa

Marco Cito

Il Novara si salva vincendo 2 a 1 con il Fiorenzuola e resta in serie C
l'AZIONE

Serie C, il Novara vince ed è salvo

Marco Cito

Santa Rita
l'AZIONE

Santa Rita a Novara in festa per la patrona

Monica Curino