Condividi su

Grignasco si è finalmente unita all’associazione nazionale delle “Città del vino”. Si tratta del sodalizio nato nel 1987 che ha l’obiettivo di “aiutare i Comuni a sviluppare intorno al vino, ai prodotti locali ed enogastronomici, tutte quelle attività e quei progetti che permettono una migliore qualità della vita, uno sviluppo sostenibile, più opportunità di lavoro”, e che raccoglie le eccellenze vinicolo su tutto il territorio nazionale.

Anche Grignasco si unisce dunque a questo grande gruppo che conta decine di altri Comuni, con tutti i vantaggi che ne derivano.
Il presidente, Angelo Radica, ha ufficializzato l’ingresso di Grignasco recandosi in comune, accompagnato dal vice Stefano Vercelloni, e consegnando la bandiera che attesta l’adesione a questa importantissima realtà.

A breve, dunque, anche Grignasco sarà coinvolta nei numerosi eventi e presentazioni che “Città del vino” organizza, sempre capaci di richiamare numerosi appassionati con la conseguente, positiva, ricaduta economica e di immagine.

Per essere sicuro di non perderti nessuna di queste iniziative abbonati al nostro settimanale.

Condividi su

Leggi anche

il MONTE ROSA

Romagnano al Monte Calvario porta in scena il Venerdì Santo

Redazione

Alessandro Carini
il MONTE ROSA

Carini riconfermato sindaco a Romagnano con oltre il 60% dei voti

Redazione

La squadra di Beatrice dopo la vittoria
il MONTE ROSA

Roberto Beatrice diventa sindaco a Grignasco con solo 43 voti di vantaggio su Bui

Redazione