Condividi su

Il College Basket Novara conquista la salvezza e si garantisce la serie C unica della prossima stagione.

Con la riforma dei prossimi campionati di serie B e serie C 2023/24, la salvezza raggiunta dai Collegiali assume i toni di una vera e propria, insperata promozione di categoria. 

Ecco, quindi il perché dei tanti festeggiamenti al palaSartorio, insieme ad un folto pubblico ed ai propri ragazzi e bambini del settore giovanile. Quarta vittoria consecutiva contro l’agguerrita Pino Torinese. Vittoria che premia i Collegiali Novaresi vedendoli ancora imbattuti, unica tra tutti i gironi, e con un’altra massima soddisfazione, quella di essere stati la prima squadra ad essere dichiarata salva. 

“Siamo davvero soddisfatti, abbiamo lavorato duramente tutta la stagione per raggiungere questo risultato che vogliamo dedicare per intero alla nostra città, che con questo successo – commenta a caldo il Presidente di Basket College Novara Andrea Delconte – e la prossima riforma dei campionati di serie B e serie C compie un altro passo importante verso la pallacanestro che conta, dopo tanti anni di crepuscolo. Un grazie sincero ai nostri dirigenti, tecnici e giocatori per l’impegno e l’importante risultato raggiunto, oltre naturalmente alle famiglie dei nostri Collegiali che ci supportano ogni giorno in tutte le nostre attività”. 

“Nonostante il successo, non è stata una stagione facile – è il controcanto di Coach Simone Tarlao e del suo Assistente Gabriele Cassina – il nostro progetto giovanile che ci vedeva partire da novizi in questo campionato CSilver, soprattutto all’inizio, è stato bersaglio di molte perplessità da parte di tanti, forse troppi. Essersi presentati in un campionato Senior con una rosa di giocatori dall’età media di 18 anni, per molti era una scelta troppo azzardata se non dissennata. Ed invece eccoci qui, salvi, anzi “promossi” in C Unica, perdipiù avendo fatto esordire nella categoria diversi ragazzi nati 2006 e 2005, tutti provenienti dal nostro settore giovanile. Gli stessi che hanno potuto allenarsi per tutto l’anno con giocatori del calibro di Nicolini, McAdoo e Giromini, per intendersi, migliorando così il loro bagaglio tecnico ed agonistico”.

“Adesso in tanti si accorgono di noi e si rendono conto di quanto sia cambiato il rendimento di questo gruppo dall’inizio del campionato sino ad oggi – chiosa concludendo il presidente Delconte – perdipiù nello scacchiere Piemontese, Novara è ormai riconosciuta come solida realtà, la nostra Under19Gold è ancora in corsa nelle fasi finali per contendersi il titolo e la nostra 17Eccellenza si sta comportando molto, molto bene nella seconda fase. E sta crescendo tantissimo tutto il resto, dall’Under 15 fino al minibasket. Il salto di categoria in C Unica ci vedrà davanti a nuove importanti sfide, anche economiche, ed avremo bisogno dell’aiuto di molti. Facciamo ogni giorno grandi sacrifici per amore della pallacanestro, dei nostri ragazzi e della nostra Città. Un grandissimo ringraziamento, pertanto, va alle Istituzioni locali ed agli Sponsor, che ringraziamo pubblicamente del concreto sostegno su cui saremo costretti, evidentemente, a contare ancora”.  

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Un’aiuola fiorita targata Anffas e Alberto Mongrandi a Novara all’edicola Varnava

Monica Curino

Terapia intensiva
l'AZIONE

Terapia intensiva neonatale a Novara: un nuovo macchinario grazie al libro sul piccolo Valentino

Monica Curino

Il Novara si salva vincendo 2 a 1 con il Fiorenzuola e resta in serie C
l'AZIONE

Novara FC: almeno sei acquisti per puntare in alto

Marco Cito

Vassalli
l'AZIONE

Vassalli: alla scoperta del giardino segreto dello scrittore novarese

Monica Curino