Condividi su

Perde 3 a 1 il Novara Football Club a Lecco a causa di due gol subiti ad inizio gara in sette minuti. Tanti, troppi errori individuali ancora una volta non fanno uscire gli azzurri da un periodo negativo ormai troppo lungo.

Un peccato anche perché la squadra poi ha avuto una buona reazione che però non è stata sufficiente anche perché, una volta dimezzato il risultato, è arrivata l’espulsione del portiere Desjardins (reazione eccessiva su una trattenuta di un avversario) che ha spezzato la speranza del recupero. A interrompere del tutto le possibilità il gol del 3 a 1 dei lecchese firmato Bianconi.

Una partita che ha mostrato per l’ennesima volta i limiti di una squadra che tra alti e bassi sta anche rischiando di uscire dai play off e ora deve forse prima anche guardarsi alle spalle.

Quella di oggi rappresenta la dodicesima sconfitta in campionato, la seconda consecutiva. E ora il futuro fa davvero paura.

Questo il commento di mister Marco Marchionni: “Non ci siamo proprio, i primi venti minuti hanno indirizzato la partita al di là della reazione. Se non sfruttiamo queste occasioni, vuol dire che non va bene, non si possono prendere due gol incredibili così. È un vero peccato, una questione che si ripete, il Novara non si può permettere queste cose, il dispiacere è che abbiamo perso tutti i treni. L’emergenza? C’è da parecchio, non ci aiuta ma non è un alibi”.

Condividi su

Leggi anche

Abc
l'AZIONE

Abc Dono nelle scuole del Novarese: festa finale il 4 maggio con AbcDay

Monica Curino

Rigutini
l'AZIONE

Rigutini: alla scuola primaria di Novara corridoi dedicati all’inclusione e all’accoglienza

Monica Curino

Accensione del riscaldamento a Novara prorogato fino al 12 aprile
l'AZIONE

Novara: riscaldamento, consentita l’accessione per 7 ore al giorno

Marco Cito

Mangiare insetti rappresenterebbe un "ritorno al passato"
l'AZIONE

Mangiare insetti sarebbe un “ritorno al passato”

Gianfranco Quaglia