Condividi su

Il Novara Football Club deve rialzare la testa dopo due sconfitte consecutive contro Albinoleffe e Lecco già a partire dal match casalingo di sabato contro la Pro Sesto.

Un atteggiamento quello mostrato negli ultimi match che non va assolutamente bene e che deve essere invertito per rischiare di doversi guardare alle spalle.

In un campionato molto equilibrato, il primo posto nonostante le 12 sconfitte da inizio stagione è distante solo dieci punti ma anche la zona play out inizia a non essere troppo lontano. Il vantaggio è infatti di sei punti su Sangiuliano City e Mantova. Ecco allora che bisogna fin da subito invertire la rotta contro la squadra che più sta sorprendendo in questo campionato, ovvero la Pro Sesto che insieme alla FeralpiSalò è al comando della classifica.

Il direttore sportivo del Novara Marcello Pitino fa il punto sulla situazione: «Questa è una settimana importante. Ci aspetta un impegno difficilissimo contro una squadra che è in vetta alla classifica meritatamente. Il nostro dovere è quello di farci trovare pronti e cercare di rimediare a queste due ultime sconfitte. Bisogna ripartire dal secondo tempo di Lecco anche se dobbiamo evitare quegli episodi che hanno compromesso la gara e da lì ricominciare e far sì che diventino a nostro favore. Abbiamo un organico importante, i ragazzi lo sanno ma devono dimostrarlo. Il gruppo deve essere consapevole di affrontare ogni gara con determinazione perchè le qualità le ha».

Con la Pro Sesto la partita è in programma a partire dalle 14,30. Da ricordare che gli azzurri avranno poi un’altra partita in casa contro il Padova.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino