Condividi su

“VivaVittoria” a Novara, il progetto che porterà a ricoprire piazza Martiri di ben 1.600 coperte colorate per dire ‘no’ alla violenza sulle donne, è ufficialmente partito.

Con la vendita delle coperte, base 20 euro, si potranno acquistare valigette ‘benessere’, con pigiami, prodotti per l’igiene e quanto può servire nell’emergenza. Ma sostenere anche inserimenti lavorativi, aiuti per fare la patente o per acquisti di medicine, alimentari, biancheria. E ancora aiuti nella ricerca di una casa e nel pagamento di spese urgenti.

Sono queste le necessità che hanno le donne vittime di violenza. L’installazione delle coperte avverrà il 24 novembre. Questo grazie a 6mila quadrati fatti a uncinetto o a maglia da tante donne e, questa la speranza degli organizzatori, da tanti uomini, per dire ‘no’ alla violenza sulle donne. In vista della Giornata internazionale del 25 novembre.

Il ricavato andrà a sostegno di tre associazioni impegnate a favore delle vittime di violenza, Liberazione e Speranza e Sportello Antiviolenza Aied a Novara e Centro Antiviolenza Area Nord Novarese a Borgomanero. Obiettivo aiutare i loro progetti, come i kit di emergenza.

«Le donne che soccorriamo – spiega Elia Impaloni, presidente di Liberazione e Speranza (Les) – spesso non hanno nulla. Le troviamo con i denti rotti e con tante necessità. I kit sono fondamentali». Les, tra l’altro, fornirà a “VivaVittoria” una sede per la produzione e la raccolta di coperte, in via Alcarotti, dove, in futuro, «nascerà, grazie a un nostro investimento, una lavanderia per inserimenti lavorativi di donne vittime di violenza».

Articolo completo e altre notizie che provengono anche dai restanti territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 16 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Triestina-Novara 2 a 2
l'AZIONE

Novara a Trieste beffato al 93′: finisce 2 a 2

Marco Cito

Nuovo ospedale di Novara, ultima chiamata
l'AZIONE

Novara: ultima chiamata per il nuovo ospedale

Marco Cito

Ponte sul Terdoppio riaperto a Novara
l'AZIONE

Riaperto il ponte sul Terdoppio a Novara

Marco Cito

Aprile
l'AZIONE

Novara: dagli archivi dell’Anpi le storie di partigiani novaresi

Monica Curino