Condividi su

Arengo del Broletto, a Novara, gremito di passeggini e di carrozzelle, questa mattina, sabato 18 marzo, per la cerimonia inaugurale della Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati.

A introdurre l’iniziativa, l’assessore alla Gentilezza, alle Pari opportunità e all’Istruzione del Comune, Giulia Negri.

Protagonisti della mattinata i bambini, con un momento di accoglienza e di benvenuto per i nuovi nati, «722 – ha riferito l’assessore – quelli del 2022. Ovviamente non abbiamo potuto accoglierli tutti qui oggi. Abbiamo una rappresentanza».

Presenti anche i bambini e le bambine del Consiglio comunale dei bambini di Novara.

Tra i presenti, l’assessore regionale al Welfare, Chiara Caucino, l’assessore comunale allo Sport, Ivan De Grandis, la consigliera con delega alle Pari opportunità e ai giovani, Annaclara Iodice e tanti altri.

Luca Nardi, presidente dell’associazione Cor et Amor, che coordina il progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza: «un primo appuntamento importante dell’iniziativa. Da qui al 31 marzo i 158 Comuni aderenti alla Giornata nazionale della Gentilezza ai nuovi nati accoglieranno nella comunità 13.471 bimbi nati nel 2023».

Un momento, «la nostra iniziativa, dedicata ai bambini e ai ragazzi, con l’obiettivo di costruire azioni e progetti per il bene comune di tutti. Mettere i bimbi al centro della comunità, sin da appena nati, è la strada che vogliamo percorrere».

Un progetto per il bene dei bambini e delle famiglie, dell’intera comunità, frutto di partecipazione e di un grande gioco di squadra.

Con Negri altri assessori alla gentilezza, provenienti da alcuni Comuni del Vercellese, anche loro entusiaste dell’intero progetto. «Vogliamo avere – ha ripreso l’assessore Negri – una comunità improntata alla gentilezza, al rispetto».

Successivamente i bambini dell’Istituto Sacro Cuore di via Solferino, del dirigente scolastico Paolo Usellini, hanno letto alcune preghiere della gentilezza, un contest pensato proprio dall’istituto novarese e che ora sta conquistando scuole di ogni parte d’Italia.

Prima della consegna del kit ai piccoli, anche le canzoni di alcuni studenti novaresi e gli interventi di Emanuela Zonca per Anpana, che ha illustrato una serie di iniziative che l’associazione realizzerà nelle scuole e di Antonella Brianza, presidente di Abio, l’Associazione per il bambino in ospedale, che ha letto una storia di gentilezza vissuta in ospedale dai volontari.

A chiudere una lettura teatrale sulla genitorialità a cura di Mariano Arenella ed Elena Ferrari di Cabiria Teatro.

Il kit per i piccoli prevede un percorso di massaggio infantile, un percorso psicomotorio, laboratori, incontri formativi e consulenze in vari ambiti a cura del Centro per le famiglie di via della Riotta.

Ma anche incontri a 6 zampe e una coda a cura di Anpana. Mentre la Comunità Educativa Giovanile offre al Ceg Point di Pernate altre iniziative.

E alla biblioteca civica Negroni: tessera gratuita perenne per prestiti e accesso ai libri.

Condividi su

Leggi anche

scuola genitori bambini
l'AZIONE

Novara: dal 27 maggio le iscrizioni per la ristorazione scolastica

Marco Cito

Premi
l'AZIONE

Premi per i 50 anni di diploma consegnati all’Omar a Novara

Monica Curino

Roberto Baggio a Novara
l'AZIONE

Operazione Nostalgia: a Novara ci sarà anche Roberto Baggio

Marco Cito

Tommaso
l'AZIONE

Progetto per Tommaso a Novara: un libro sui primi 10 anni

Monica Curino