Condividi su

Due comunità si stringono per ricordare la Beata Panacea: Ghemme e Quarona vivranno a partire da oggi, 4 maggio, insieme i momenti più importanti della festa.

«E’ un momento davvero importante per tutti noi – precisa il parroco di Quarona don Matteo Borroni – . Una figura alla quale ci rivolgiamo moltissimo e che è molto venerata da ragazzi e adulti. Giovedì celebriamo la messa e ci sarà l’adorazione. Poi ci saranno i preparativi per la camminata che coinvolge tutti e che porterà i fedeli da Quarona a Ghemme con un tragitto notturno».

Celebrazioni che dureranno tutto il mese di maggio. «Si parte con quella di Ghemme – racconta don Borroni – , poi come ogni prima domenica di maggio, il 7 celebreremo la Beata al Piano. Si concluderanno i festeggiamenti domenica 28 maggio, con la celebrazione della Beata al Monte».

Nuova esperienza per don Damiano Pomi che da poco è alla guida della comunità ghemmese. «Il giorno della Beata Panacea – comunica il sacerdote – festeggerò i tre mesi dal mio arrivo a Ghemme. Mi sto trovando molto bene, ho trovato una comunità ricca di fede e che è stata guidata e seguita con saggezza dal mio predecessore don Piero Villa».

Il parroco descrive la Beata come «Una figura importante per tutto il territorio. A Ghemme c’è grande devozione così come a Quarona e in tutta la Valsesia. E’ un momento di condivisione che unisce molto strettamente due comunità». Ghemme si accinge così a entrare nel clima di festa per ricordare e rendere omaggio ancora una volta alla Beata Panacea. Tutta la comunità è in attesa di questo momento che fa da tramite fra le varie generazioni.

Tanti gli appuntamenti per la Beata Panacea

A Ghemme, alla vigilia della festa, giovedì 4 maggio, alle 17:30 ci saranno i Primi Vespri Solenni. Seguirà la Santa Messa presieduta dall’Arciprete don Damiano Pomi. Alle 20:45, apertura dello Scurolo, con la presenza delle autorità civili.

Venerdì 5, il giorno della Festa della Beata Panacea alle 6 sarà celebrata la Santa messa da don Damiano Pomi con la predicazione di don Fabrizio Cammelli. Alle 8 spazio alla Processione dell’Accoglienza, si accoglierà la processione dei quaronesi e avverrà il tradizionale scambio delle Croci e delle Stole. Alle 8:45 Santa Messa dei quaronesi allo Scurolo, presieduta da don Matteo Borroni, sacerdote di Quarona.

Dopo il saluto ai quaronesi sarà impartita la benedizione del pane e del vino in Oratorio Parrocchiale. Alle 11 solenne Concelebrazione presieduta da Monsignor Fausto Cossalter, Vicario Generale della Diocesi. Alle 17:30 secondi Vespri Solenni seguiti dalla Santa Messa celebrata da don Manuel Spadaccini.

Sabato 6 maggio alle 18 sarà celebrata la Santa Messa Festiva, presieduta da don Piero Giovanni Villa, Arciprete Emerito di Ghemme.

Domenica 7 maggio alle 8:30 Santa Messa. Alle 10:30 Santa Messa Solenne presieduta dal vescovo di Novara mons. Franco Giulio Brambilla. Dopo l’incontro nel pomeriggio dei diciottenni dell’Unità Pastorale “Madonna del Rosario”, alle 18 verrà eseguito il concerto della Nuova Filarmonica Ghemmese sul sagrato della chiesa e verrà celebrata la Santa Messa celebrata da don Matteo Borroni.

Venerdì 12 maggio alle 10:30 sarà celebrata al cimitero la Santa Messa per tutti i Defunti della Parrocchia. Alle 20:30 Santo Rosario alla Fontana della Beata e a seguire Concerto della Nuova Filarmonica Ghemmese.

Domenica 14 alle 10:30 Santa Messa con la partecipazione della Compagnia di San Gaudenzio e della Beata Panacea, dei valsesiani residenti a Torino.

Per quanto concerne Quarona i fedeli giovedì 4 maggio si appresteranno ad affrontare il pellegrinaggio notturno verso Ghemme. Domenica 7 maggio sarà celebrata la Beata al Piano e domenica 28 avverrà la celebrazione della Beata al Monte.

L’articolo integrale, con le interviste ai parroci e ai sindaci di Quarona e Ghemme nelle pagine speciali dedicate alla Beata Panacea sul nostro settimanale in edicola il venerdì e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

In Primo Piano

Il proposito di realizzare le case “green” rischia di mettere le famiglie in ginocchio

Redazione

Gioco
l'AZIONE

Gioco libero: una guida novarese a cura di Scardigli e Stangalino

Monica Curino

l'AZIONE

L’Azzurra Hockey Novara in A1, le immagini della festa

Marco Cito

Il Novara si salva vincendo 2 a 1 con il Fiorenzuola e resta in serie C
l'AZIONE

Serie C, il Novara vince ed è salvo

Marco Cito