Condividi su

Paolo Nespoli, ingegnere, militare e soprattutto astronauta italiano, in grado di ispirare la scrittrice Oriana Fallaci per il personaggio di Angelo del romanzo Insciallah, è stato a Novara, ospite dell’istituto Omar (foto Visconti).

Nespoli, insieme a Paola Catapano, giornalista e comunicatrice scientifica al Cern di Ginevra, sono stati i protagonisti di una mattinata all’Arengo del Broletto per il convegno “Terra e spazio avventure senza limiti”.

Un’iniziativa legata ai 130 anni dell’Istituto Omar, l’ultimo evento celebrativo per quest’anno.

L’incontro è stato riservato alle classi terze della scuola diretta dal preside Francesco Ticozzi.

Durante l’appuntamento c’è stata anche la testimonianza di Paolo Ferrari, amministratore delegato di Comoli Ferrari, azienda la cui storia si intreccia con quella della scuola.

Tutta la famiglia, infatti, è stata omarista, tranne l’attuale ad, che ha, però, ricevuto di recente il diploma d’onore come omarista, consegnato dal dirigente scolastico.

A promuovere l’incontro, con l’Omar, la Fondazione Omar, l’Associazione Omaristi, la Federazione delle Associazione Scientifiche, la Comoli Ferrari e il Comune.

Altre notizie e altri approfondimenti si possono trovare sul nostro settimanale in edicola dallo scorso venerdì 13 ottobre e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

Diocesi
l'AZIONE

Patto per governare le nuove tecnologie, entra nel vivo Passio 2024

Monica Curino

4,7 milioni di euro per lo sviluppo di 41 Comuni del Novarese
l'AZIONE

4,7 milioni di euro per 41 lo sviluppo di Comuni del Novarese

Marco Cito

Giustizia
l'AZIONE

Percorso sulla giustizia riparativa al via a Novara

Monica Curino