Condividi su

Sono nove i personaggi novaresi che Salone dell’Arengo del Broletto hanno ricevuto il riconoscimento “Personalità che ha fatto centro”, un’iniziativa ideata dall’ex presidente del Consiglio di Quartiere Centro, Ciaramella scomparso nel 2021, a soli 57 anni.

Ad essere stati insigniti tutte persone che, come dice il nome del premio, hanno dato lustro e aiutato il centro città ad essere più vivo e vitale dando a questa zona di Novara un maggior lustro. Si tratta di Ivana Rabbone, direttore della Pediatria dell’ospedale Maggiore, Ivan Dodaro, referente per la chirurgia senologica del Gruppo interdisciplinare cure del carcinoma mammario, Domenico Nuzzi, già direttore e manager di Poste Italiane di Novara, conosciuto anche per molti progetti in ambito sociale alla Commissione di assistenza e beneficenza della Prefettura, Fausto Modonutti, agente della Polizia di Stato, che, nel luglio 2021, era intervenuto all’ingresso di Palazzo Cabrino per bloccare un uomo che aveva sfondato con la sua auto il portone del Comune.

Il premio è stato dato anche a Martina Bernile, campionessa europea di boxe, Ilirjan Xhisha, scultore albanese da tempo residente in città, Paolo Ferrari, amministratore delegato di Comoli Ferrari e, quindi, alla coppia Re Biscottino e Regina Cuneta, al secolo Renato e Giusy Sardo.

Condividi su

Leggi anche

Abc
l'AZIONE

Abc Dono nelle scuole del Novarese: festa finale il 4 maggio con AbcDay

Monica Curino

Rigutini
l'AZIONE

Rigutini: alla scuola primaria di Novara corridoi dedicati all’inclusione e all’accoglienza

Monica Curino

Accensione del riscaldamento a Novara prorogato fino al 12 aprile
l'AZIONE

Novara: riscaldamento, consentita l’accessione per 7 ore al giorno

Marco Cito

Mangiare insetti rappresenterebbe un "ritorno al passato"
l'AZIONE

Mangiare insetti sarebbe un “ritorno al passato”

Gianfranco Quaglia