Condividi su

«È il mondiale della città andiamo a vincerlo, andiamo a prendercelo perché Novara merita di stare sul tetto del Mondo e voglio fare la storia».
Martina Bernile, pugile novarese già campionessa Italiana ed Europea ha tutte le intenzioni di diventare campionessa mondiale dei Mini Mosca.
Il titolo IBO Martina lo contenderà a Nina Radovanovic, pugile serba, atleta olimpionica a Tokyo 2020 e già campionessa mondiale tra i professionisti.
L’incontro sul ring si svolgerà il 23 marzo presso Novarello.
La presentazione del match è avvenuta presso la Comoli Ferrari.


Tanta emozione per Martina: «Vi aspetto tutti, voglio ottenere questa vittoria per me come atleta, per la città e per tutte le generazione dei ragazzi che meritano una possibilità attraverso lo sport. Ringrazio la città per il calore che mi sta dando. Sono felice di riuscire a parlare ai bambini e dare loro un sogno, offrire la possibilità di credere in qualcosa, mai mollare».
Ad allenare la campionessa è il marito Francesco Vaccaro che è anche direttore sportivo della società Underdog Boxing.
Servizio completo su l’Azione in edicola da questo venerdì 16 febbraio o scaricabile in formato digtale da qui.

Condividi su

Leggi anche

Triestina-Novara 2 a 2
l'AZIONE

Novara a Trieste beffato al 93′: finisce 2 a 2

Marco Cito

Nuovo ospedale di Novara, ultima chiamata
l'AZIONE

Novara: ultima chiamata per il nuovo ospedale

Marco Cito

Ponte sul Terdoppio riaperto a Novara
l'AZIONE

Riaperto il ponte sul Terdoppio a Novara

Marco Cito

Aprile
l'AZIONE

Novara: dagli archivi dell’Anpi le storie di partigiani novaresi

Monica Curino