Condividi su

Ha destato molto interesse la mostra dei ragazzi down allestita allo Spazio Moderno di via Martiri della Libertà. Si intitola “Mi vedo con occhi nuovi”, è  aperta sino al 27 marzo il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 20, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19. È un progetto sviluppato e realizzato tra i mesi di ottobre 2021 e maggio 2022 al quale hanno preso parte otto ragazzi dell’Associazione genitori bambini down con l’intento di approfondire la consapevolezza di se stessi e del proprio valore, attraverso la scoperta dell’arte proposta come mediatrice e veicolo espressivo.

Nel corso del tempo l’esperienza si è trasformata in una sorta di bottega d’arte, all’interno della quale i ragazzi, attraverso un percorso articolato in vari moduli della durata di un mese ciascuno, accompagnati da una serie di artisti locali, hanno appreso diverse tecniche espressive e sono infine giunti a creare le loro opere, con il duplice intento di auto-conoscersi e farsi conoscere. Artisti ed educatori hanno accompagnato i ragazzi nell’esplorazione del proprio vissuto, delle emozioni e dei ricordi, stimolandoli e guidandoli nel dar loro una forma artistica capace di metterne in luce la profonda ricchezza. Tutto ciò ha portato ulteriori benefici, infatti a livello cognitivo la produzione artistica coinvolge diverse funzioni, percettive e legate alla concentrazione, a livello emotivo consente il riconoscimento e l’espressione di emozioni e sentimenti, a quello motorio il miglioramento della coordinazione e della manualità fine.

L’assessore ai servizi sociali Marina Grassani ha aggiunto: «Nell’ambito della disabilità l’Agbd rappresenta il valore aggiunto. L’Amministrazione è vicina ad ogni iniziativa». 

Gli autori delle opere in esposizione sono: Gianluca Cito, Andrea Fornara, Andrea Lovari, Niccolò Negretti, Alberto Nicetto, Amedeo Ventura e Manuela Vottero.

L’articolo integrale sul giornale in edicola il 24 marzo e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

ferrovia treno
il SEMPIONE

I disagi per la soppressione dei treni riguardano Domodossola, Arona e Briga Novarese

Franco Filipetto

Il municipio di Arona - Foto Emanuele Sandon
il SEMPIONE

Arona verso le elezioni, programmi e liste di Gusmeroli, Monti e Ubertini

Franco Filipetto

Panorama di Lesa (foto Wikipedia)
il SEMPIONE

Impianto idrico di Lesa, il maltempo causa disagi per i cittadini

Giulia Dusio