Condividi su

Sconfitta per 2 a 1 del Novara FC contro la Pro Patria. Il derby del Ticino se lo è aggiudicata la squadra di Colombo.

Male il Novara soprattutto nel primo tempo quando ha di fatto concesso troppe ripartenze agli avversari e sbagliando in troppe occasioni in particolare nei due gol subiti.

Meglio nella ripresa con l’ingresso di D’Orazio autore della rete che ha riaperto il match.

Troppe distrazioni con la squadra che sarebbe dovuta essere un po’ più aggressiva per provare a mettere maggiormente in difficoltà gli ospiti.

“Non puoi regalare quello che abbiamo regalato nel primo tempo, sono andati in rete con enorme facilità – ha detto mister Buzzegoli – Non può succedere nel nostro cammino, dobbiamo lavorare su questa cosa. Fare la partita va bene ma non è sufficiente se non sei tosto in fase difensiva. Nel secondo tempo ci abbiamo messo dentro tanto ma non è bastato. La squadra però non mi ha dato segnali di calo di tensione. Problema di difesa o di filtro? E’ stato un problema generale, ora dobbiamo rivedere le immagini e trovare soluzioni. D’Orazio? E’ un giocatore forte ma tutti i ragazzi ci hanno provato. E’ chiaro che non puoi metterti la partita così in salita con una squadra solida. La Pro Patria in questo modo ha potuto fare la partita che voleva. Dobbiamo migliorare in fretta”.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Patto educativo della città di Novara, un incontro per genitori sabato 20 aprile

Redazione

Pescio
l'AZIONE

Mauro Pescio, autore di “Io ero il milanese”, incontra gli studenti della media Bellini a Novara

Monica Curino

Immagine di frimufilms su Freepik
l'AZIONE

Al cinema a Novara, il programma dal 16 al 24 aprile

Redazione

Paniscia
l'AZIONE

Paniscia contro panissa a Novara: vince la solidarietà

Monica Curino