Condividi su

Oleggio Basketball, un film lungo 50 anni. La festa del 50° in un palazzetto addobbato a festa tra foto storiche, divise e fotografie lo scorso 27 maggio. E tanti, tantissimi ricordi di grandi imprese per una serie di emozioni incredibili.

Presente tutto il settore minibasket e giovanile, le famiglie, la prima squadra, tutti uniti sotto gli stessi colori, nel pieno spirito di famiglia biancorosso.

Una festa per tutti, uno spot per la pallacanestro che da queste parti, nonostante i tormenti di un palasport che non arriva, è sempre di casa. Poi lui, il Mauro Giani, fresco di maggiore età alla guida della società Oleggio Basketball, con i suoi primi 18 anni nelle vesti di presidente, a tenere il ritmo della serata condotta da Paolo Simonotti. Con non pochi momenti da pelle d’oca, con emozioni e lacrime tenute a stento.

Come il lungo applauso dedicato a papà Luciano Giani, primo presidente e co-fondatore della società in data 26 febbraio 1973 e sopratutto artefice della grande passione che è cresciuta negli anni, i premi con una targa agli altri fondatori Ubaldo Ardizzoia, Gaudenzio Boracchini, Luciano Cominola, Marinella Fortina e Giovanni Galli e poi agli altri presidenti Riccardo Oiraw, Franco Garegnani, Giancarlo Miranda (che ha ritirato anche il premio per Carlo Miranda), Alberto Grassi e Mauro Giani per Vincenzo Pastore assente per un impegno di lavoro.

Il tutto con due gli grandissimi ospiti speciali: Dan Peterson, l’uomo per eccellenza di basket nazionale e internazionale e Giancarlo Ferrero, piemontese doc e da sei anni capitano della Pallacanestro Varese.

Questo e altri servizi e foto esclusivi disponibili su Il Cittadino Oleggese di venerdì 2 giugno, acquistabile in edicola o online.

Condividi su

Leggi anche

il CITTADINO OLEGGESE

Chiara e Marco vincono il concorso fotografico sugli abiti da sposa del primo ‘900

Flavio Bosetti