Condividi su

Si terranno domenica 5, nelle principali vie del centro storico di Oleggio, le celebrazioni dell’anniversario dell’Unità nazionale e festa delle Forze Armate. “Un doveroso omaggio – spiega il sindaco Andrea Baldassini – ai caduti, mutilati, combattenti e dispersi di tutte le guerre che con i loro sacrifici hanno fatto della nostra patria una nazione libera, indipendente e democratica”.

Il programma, che occuperà l’intera giornata, inizierà alle 10.15 con il ritrovo delle associazioni presso il teatro Civico e poi in corteo sulle note della Banda Filarmonica, quindi la messa e la cerimonia al Monumento ai Caduti con un’orazione ufficiale del generale Salvatore Granatino.

“Per sottolineare l’anniversario – continua il primo cittadino – abbiamo pensato di organizzare, in collaborazione con le Associazioni d’Arma oleggesi che ringrazio al pari di tutte le altre presenti, anche un momento serale particolarmente suggestivo dove saranno ricordati tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale”. Tra i protagonisti anche i ragazzi dell’Istituto Omar. “Gli studenti – conclude Baldassini – leggeranno i nomi scanditi da un rintocco di campana”. Le celebrazioni si concluderanno con l’esibizione del coro Ana ‘La Guandra’.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 3 novembre con gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale nelle edizioni Il Cittadino Oleggese, Il Ricreo, L’Azione e L’Eco di Galliate può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

il CITTADINO OLEGGESE

En plein della Ginnastica Oleggio: è oro, argento e bronzo al campionato italiano

Flavio Bosetti