Condividi su

Un’oncoematologia pediatrica dell’ospedale Maggiore di Novara più colorata e a misura di bambino e una saletta d’accoglienza rinnovata, dove i piccoli possono anche giocare.

È il risultato di un progetto che ha visto collaborare tre associazioni, Unione Genitori Italiani contro il Tumore dei bambini Ugi, Gabry Little Hero ed Emmaland. Con loro Ospedali dipinti di Silvio
Irilli, iniziativa ideata nel 2012 per riempire di colori e sorrisi i reparti ospedalieri, soprattutto quelli pediatrici.

Le novità sono state illustrate nell’Aula Magna dell’ospedale. Gabry Little Hero ha donato gli arredi per la sala d’accoglienza. Tutti colorati e moderni e soprattutto funzionali e adatti alle necessità di un ambiente pediatrico. Emmaland si è occupata di alcuni complementi d’arredo, ma soprattutto ha dipinto le pareti della sala d’accoglienza, del day hospital e dei corridoi con Irilli, che ha creato il “Giardino di Emma”.Un giardino che, con i suoi colori e la sua magia, porta i bambini in un mondo fatato.

Andrea Locarni, presidente Ugi: «Siamo nati nel 2005 da un gruppo di genitori toccati dall’esperienza oncologica di un loro piccolo. Obiettivo dell’associazione, dare sostegno ai bambini e alle famiglie residenti in zona che si recano per controlli e terapie alla Pediatria di Novara. Accogliamo le famiglie – prosegue – sin dal momento della diagnosi…

L’articolo completo e altre notizie provenienti dal territorio della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 1 dicembre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa cliccando sopra a qui.

Condividi su

Leggi anche

Nuovo Pronto Soccorso all'ospedale di Novara
l'AZIONE

Novara: a settembre un nuovo Pronto Soccorso

Marco Cito

"Voci di donna"
l'AZIONE

“Voci di donna” torna a Novara al Circolo dei lettori

Monica Curino

Via Leonardo da Vinci
l'AZIONE

Via Leonardo da Vinci a Novara: al via lavori di costruzione del marciapiede

Monica Curino

l'interno della cupola di novara
l'AZIONE

Riprendono le salite sulla Cupola di Novara dal 2 marzo

Marco Cito