Condividi su

Termina senza reti la prima partita di campionato per il Novara nel derby di Alessandria.

Uno 0 a 0 che lascia un po’ di amaro in bocca. Ci si sarebbe forse aspettato qualche cosa in più dal Novara che ha comunque tentato nella parte finale di fare maggiormente la partita pur non riuscendo a trovare la giocata giusta.

Troppo poche le conclusioni e le vere opportunità. E’ anche vero che è solo la prima giornata per una squadra quasi totalmente nuova e costruita con tanti giocatori giovani e che ha l’obiettivo della salvezza.

Il Novara ha cercato di fare più possesso palla creando però due sole vere occasioni, la prima con il palo di Scappini e la seconda con un colpo di testa di Prinelli.

Buzzegoli ha scelto di partire con il 4-3-1-2 nonostante le tante amichevoli con il 4-3-3 cercando di puntare sulla forza fisica di Scappini e Rossetti. Il gioco è passato tutto dai piedi di Ranieri che ha provato comunque a costruire.

Un pareggio nel complesso apparso giusto con un Novara che comunque non potrà che crescere giornata dopo giornata.

Da sottolineare nel match lo spettacolo proposto dalle tifoserie. I tifosi azzurri al seguito in massa non hanno mai fatto mancare il proprio supporto.

Condividi su

Leggi anche

Fratelli
l'AZIONE

Alla scuola Fratelli Di Dio, a Novara, si celebrano i 60 anni della posa delle fondamenta

Monica Curino

Ticozzi
l'AZIONE

Franco Ticozzi, preside dell’Omar a Novara, in pensione dopo 40 anni nella scuola

Monica Curino

Etnografico
l'AZIONE

Un Museo etnografico a Novara nelle sale di Palazzo Faraggiana?

Monica Curino

Issa Novara promossa in B1
l'AZIONE

Pallavolo: Issa Novara promossa in B1

Marco Cito