Condividi su

Piazza Martiri si prepara ad accogliere, per la prima volta dopo la pandemia, la Corsa della Torta nella forma tradizionale e con tutto il suo fascino di sempre. Lo scorso week end, nel prologo della gara in programma dopodomani domenica di Pasqua dalle ore 15, è tornato a sfilare il corte storico che, dapprima accolto da don Massimo Maggiora sul sagrato della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a seguito della Santa Messa, s’è diretto a Villa Calini per il Gioco dell’Oca con gli Arcieri Oscar per determinare le corsie di partenza. Al via, in ordine di posizione, ci saranno Portetta, Bedisco, San Giovanni, Porta Compietra, Loreto, Pozzolo, Valle e Fornaci.

“Ringrazio il comitato permanente della Corsa della Torta – spiega il sindaco Andrea Baldassini – per far rivivere ogni anno una così bella tradizione, la Banda Filarmonica di Oleggio per aver messo a disposizione i musicisti che accompagnano il corteo, gli Arcieri Oscar per la sempre fattiva collaborazione e il Asd Gao Oleggio per il supporto ai giovani corridori. Adesso sì, possiamo dirlo, è tutto pronto per la Corsa della Torta di domenica prossima. Buona fortuna e buona Pasqua di pace e serenità a tutti”.

Sempre nel pomeriggio di domenica di Pasqua si sfideranno sul percorso anche i ragazzi che frequentano le scuole medie.  Al termine i vincitori di tutte le corse saranno premiati sul balcone dello storico Palazzo Bellini.

Articolo completo sul giornale in edicola da venerdì 7 aprile sul giornale cartaceo in edicola o online.

Condividi su

Leggi anche

il CITTADINO OLEGGESE

Chiara e Marco vincono il concorso fotografico sugli abiti da sposa del primo ‘900

Flavio Bosetti