Condividi su

Quattro associazioni unite per una sola grande meta: donare a Novara biciclette per il trasporto di disabili su sedia a rotelle. Si tratta di bici, ‘veloplus’, progettate affinché persone con problemi motori possano passeggiare per Novara, restando sedute sulle proprie sedie a rotelle. Il progetto ha il titolo di “Pedaliamo l’inclusione”. A essere coinvolte Concentrici, associazione che punta a inclusione e solidarietà, Edo’S Smaile, che si occupa di bambini con malattie rare e difficilmente trasportabili, Gabry Little Hero, impegnata nella diffusione della cultura del dono. E, quindi, Polisportiva San Giacomo, associazione sportiva che ha per mission l’educazione di giovani e famiglie alla promozione dello sport come strumento d’inclusione e integrazione.

L’obiettivo vede anche la sinergia del Comune, che, nell’ambito delle iniziative per il Giro, ha deciso di ospitare, nel cortile del Broletto, un’aiuola fiorita realizzata da Assa con al centro un ‘veloplus’. I referenti delle quattro associazioni (Simonetta Foglia per Concentrici, Daniela Crepaldi per Edo’s Smaile, Patrizia Federico per Gabry Little Hero e il Novarese dell’Anno Sergio Ferrarotti per la Polisportiva San Giacomo) in queste settimane stanno promuovendo il concerto di raccolta fondi del 19 maggio al teatro Coccia con i Get’em out.

Articolo completo sul numero del 3 maggio, altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 10 maggio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero anche cliccando sopra a qui.

Condividi su

Leggi anche

Grest
l'AZIONE

Grest: prima settimana conclusa a Novara. Le proposte degli oratori

Monica Curino

Diocesi
l'AZIONE

Don Agliati e don Formisano coadiutori alla Madonna Pellegrina e a Galliate

Andrea Gilardoni

l'AZIONE

Dal 22 giugno tornano gli Streetgames a Novara

Marco Cito

Chiesa
l'AZIONE

Visita alla chiesa dell’ex ospedale psichiatrico a Novara

Monica Curino