Condividi su

Per il nuovo ponte sul Sesia dovrebbe essere la volta buona. È, infatti, arrivato anche il via libera della Soprintendenza, che ha verificato che il nuovo viadotto non comporterà un impatto negativo sotto il profilo ambientale.

«Si tratta di un’autorizzazione importante – commenta il sindaco di Romagnano Sesia Alessandro Carini – perché con questa autorizzazione si completa la lista delle varie approvazioni necessarie per l’assegnazione dell’opera alla impresa che dovrà realizzarla». Attualmente il nuovo ponte dispone del progetto definitivo: Anas dovrà completare i dettagli per la predisposizione del progetto esecutivo, poi potrà partire l’ultima fase dell’iter con l’affidamento all’azienda costruttrice.

Il sindaco confida in tempi ragionevolmente rapidi, cioè qualche mese, anche perché «finora Anas ha lavorato in modo corretto rispettando i cronoprogrammi». Il nuovo viadotto sarà realizzato a fianco del ponte provvisorio, di fatto nella stessa collocazione di quello crollato il 3 ottobre del 2020. L’affidamento dovrebbe perciò collocarsi tra la fine di quest’anno e i primi mesi del 2024. Il ponte provvisorio è in “affitto” e verrà smontato subito dopo l’entrata in funzione di quello nuovo e permanente.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 8 settembre con altre notizie dal territorio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

bici montagna
il MONTE ROSA

Le Salite della leggenda in bici a Prato Sesia arrivano all’edizione numero 10

Redazione

L'Alpe Devero in inverno - roberto marinello, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons
il MONTE ROSA

Alpe Devero: la ciaspolata e scialpinismo del Club Alpino di Borgosesia

Redazione

Immagine di jcomp su Freepik
il MONTE ROSA

Le borse di studio Aldo Pagani agli studenti dell’Ipsia Magni

Redazione

valsesia
il MONTE ROSA

Gioco di squadra per finanziare i progetti di sviluppo territoriale

Redazione