Condividi su

In uno scenario politico in continua evoluzione per la presidenza della Regione Piemonte, arrivano i primi punti fermi.
La candidatura di Alberto Cirio è stata finalmente ufficializzata.
«I presidenti di Basilicata, Piemonte e Umbria che hanno ben governato saranno i candidati di tutto il centrodestra unito ai prossimi appuntamenti elettorali regionali», affermano in una nota congiunta di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Noi Moderati e Udc. 

Nel centrosinistra intanto l’empasse nell’accordo con i 5 Stelle, che va avanti da mesi, dovrebbe naufragare perché le posizioni paiono inconciliabili a differenza di quanto è avvenuto in Sardegna e in Abruzzo. Il candidato dovrebbe quindi venir fuori il prossimo 16 marzo dall’assemblea regionale del PD. Come è noto in corsa ci sono il consigliere regionale torinese Daniele Valle e la parlamentare cuneese Chiara Gribaudo, braccio destro di Shlein. Le correnti troveranno un accordo prima o si arriverà ad una conta dagli esiti incerti?

Pur in assenza di veti esplicitati, i due candidati paiono su posizioni inconciliabili l’uno rispetto all’altro. Uno scenario nel quale si prospetta sempre più concreta una terza via, quella che porta alla candidatura di Domenico Rossi. Il segretario regionale, da mesi è impegnato nella trattativa senza esito con i Cinquestelle e a tenere a bada i due aspiranti candidati. In questo scenario che gli ambienti della politica locale definiscono tutt’altro che improbabile ma in cui le bocche restano cucite almeno fino al 16, ha ripreso vigore anche l’aspirazione a una candidatura tra i Dem: se Rossi fosse candidato a Governatore, infatti, libererebbe un posto in lista a cui ora parecchi guardano con interesse, ad iniziare dai nomi più vicini a Rossi, come la consigliera comunale Milù Allegra o il segretario provinciale Rossano Pirovano a cui sarebbe affiancato un nome del territorio.

L’articolo integrale e le interviste ai sindaci del territorio, con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 8 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Triestina-Novara 2 a 2
l'AZIONE

Novara a Trieste beffato al 93′: finisce 2 a 2

Marco Cito

Nuovo ospedale di Novara, ultima chiamata
l'AZIONE

Novara: ultima chiamata per il nuovo ospedale

Marco Cito

Ponte sul Terdoppio riaperto a Novara
l'AZIONE

Riaperto il ponte sul Terdoppio a Novara

Marco Cito

Aprile
l'AZIONE

Novara: dagli archivi dell’Anpi le storie di partigiani novaresi

Monica Curino