Condividi su

Pareti colorate d’azzurro e disegni con la rana Geina e Romoletto, la gomma del perdono e del rispetto. Si presentano così i corridoi della primaria Rigutini, a Novara. È l’esito del progetto “Una scuola accogliente” e della tre giorni di educazione civica “Una città pulita, una città sostenibile, una città sicura”, illustrato alle autorità. Del sindaco Alessandro Canelli, dell’assessore all’Istruzione Giulia Negri, dei rappresentanti del Banco Bpm, che hanno contribuito all’iniziativa, dell’associazione Ohana con la presidente Anna Ida Russo e dell’artista Federico Luvol, che ha ritratto visi di bimbi con le bombolette spray.

Presenti la preside dell’Istituto Comprensivo Bellini, di cui la Rigutini fa parte, Maria Caterina Barberis, i docenti, a partire da Paola Conti, che ha fatto da tramite nel coinvolgimento di alcune realtà nel progetto, e i bambini di quinta con alcuni piccolini di prima. Pareti e disegni che, come riferito da Canelli, «ricordano l’importanza di inclusione e rispetto per l’ambiente, ma anche per amici e compagni, per insegnanti e famiglia. Per una scuola più bella!», ha concluso.

Articolo completo, altri articoli e altre notizie da tutti i territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 19 aprile. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui.

Condividi su

Leggi anche

Fratelli
l'AZIONE

Alla scuola Fratelli Di Dio, a Novara, si celebrano i 60 anni della posa delle fondamenta

Monica Curino

Ticozzi
l'AZIONE

Franco Ticozzi, preside dell’Omar a Novara, in pensione dopo 40 anni nella scuola

Monica Curino

Etnografico
l'AZIONE

Un Museo etnografico a Novara nelle sale di Palazzo Faraggiana?

Monica Curino

Issa Novara promossa in B1
l'AZIONE

Pallavolo: Issa Novara promossa in B1

Marco Cito